Pubblicato in: Interviste Teatro

Festival della Magia a Milano con Raul Cremona al Teatro Manzoni: la nostra intervista

Oriana DaviniOriana Davini 2 anni fa
raul cremona
Foto di Efrem Raimondi

Illusionismo, prestigiazione, mondi incantati e poetici, fantasia, atmosfere sognanti: torna a Milano il Festival della Magia, seconda edizione di un appuntamento che riunisce al Teatro Manzoni una pletora di maghi provenienti da tutto il mondo.

Capofila di un viaggio surreale e fantastico sarà Raul Cremona, che dal 2 all’8 gennaio sarà padrone di casa, insieme alle incursioni di Felipe, in un teatro trasformato in un’arena delle meraviglie, dove la magia inizia già nel foyer: “Metteremo diverse postazioni, così il pubblico potrà intrattenersi anche prima e dopo lo spettacolo“, ha annunciato il mago.

Sul palco si alterneranno artisti italiani e stranieri: le grandi illusioni di Alberto Giorgi, tra i migliori esperti dell’illusionismo a livello europeo, Christopher Castellini, illusionista della mente che dal primo minuto rapisce gli spettatori accompagnandoli nel suo mondo onirico, la poesia di Vittorio Marino, vincitore del miglior numero di magia comica al Campionato Europeo di Magia 2014, gli incantesimi di Andrea Piccolini, la fantasia di Dion, artista olandese che mescola danza e magia, Charlie Mag dalla Spagna con le sue magie e l’incanto della giovane Hannah dal Giappone, esperta in manipolazione.

Ma come se la passa oggi la magia in Italia e nel mondo? L’abbiamo chiesto a Raul Cremona, che ci ha risposto: “Internet ha sicuramente contribuito a portare in Italia una cultura di successo che all’estero è sempre stata molto viva: noi invece siamo abituati a relegarla all’avanspettacolo, io ho dovuto sdoganare la figura del mago per poter lavorare in tv“.

MW – I web e i social media sono quindi un canale importante anche per i maghi?

RCAi miei tempi si andava nei locali a fare le serate, oggi i giovani si stanno di nuovo interessando molto alla magia ma scelgono di prendere una telecamera e usare YouTube: va bene, l’illusionismo e la prestigiazione si prestano molto bene ai video e diventano facilmente virali

MW – Lei si interessa molto dei giovani maghi…

RCSpendo molte energie per lanciare i giovani talenti e occasioni come il Festival della Magia sono importanti: c’è una grande differenza tra vedere uno spettacolo di magia in televisione oppure in teatro. Vogliamo coinvolgere Milano e spingere il pubblico a conoscere meglio quest’arte

Festival della Magia 

2-8 gennaio 2017

Teatro Manzoni (via Manzoni 42)

Orari: feriali h 20.45, 6 gennaio e domenica h 15.30

Biglietti: Poltronissima Prestige 27 euro, Poltronissima 25 euro, Poltrona 18 euro, Under 26 13,50 euro

Etichette: