Pubblicato in: News

Estate Sforzesca 2020: il programma dell’ottava edizione della rassegna, tra musica, danza e teatro

RedazioneRedazione 18 ore fa
Parco-sempione-castello-min

Ritorna per la sua ottava edizione l’Estate Sforzesca, uno tra gli appuntamenti estivi più amati dei milanesi. Domenica 21 giugno, primo giorno d’estate, fino a giovedì 3 settembre saranno oltre 80 gli appuntamenti della rassegna Estate Sforzesca 2020, con spettacoli teatrali, musica, teatro, danza e tantissimo altro all’interno della suggestiva cornice del Cortile delle Armi del  Castello Sforzesco.

L’evento fa parte del programma “Aria di cultura”, lanciato dal Comune di Milano per riportare in città gli eventi all’aperto, regalando un po’ di normalità dopo il faticoso lockdown. Ovviamente le misure di sicurezza saranno severamente rispettate, con accorgimenti utili allo svolgimento dell’evento.

Sono state annunciate le nuove date e gli eventi fino al 2 agosto, con musica, teatro e proiezioni di film!

Programma

Dove non specificato l’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria per un massimo di 360 persone. I biglietti possono essere acquistati online o direttamente in loco.

13 luglio

  • ore 21.30: The Stand-up Comedy Gala, a cura di Aguilar
    Il meglio della Stand-up Comedy italiana riunita sul palco del salotto buono di Milano: Michela Giraud, Saverio Raimondo e Luca Ravenna sono pronti a darsi il cambio con nuovo materiale, nuove irriverenze e la saggezza (?) accumulata in questa strana primavera. Un piccolo Galà della comicità, in un luogo iconico della nostra città.
    Ingresso: € 16.50
  • 14 luglio

    ore 21.00: AljazZeera vs Frankie HI-NRG Mc, a cura di Ponderosa Music & Art
    Una band diversamente jazz incontra un pioniere del rap, per un viaggio fatto di contaminazioni musicali, dissonanze in rima, cortocircuiti geografici. Influenze afroamericane e mediorientali, tre parti di Torino e una di Aosta, agitate e agitanti. Dal rap al jazz.
    Ingresso: €25 + prevendita

  • 15 luglio

    ore 21.30: GUANO PADANO play MORRICONE & more, a cura di I Distratti e Eventie30
    Il power trio composto dal chitarrista Alessandro “Asso” Stefana (Vinicio Capossela, PJ Harvey), dal batterista Zeno de Rossi (Vinicio Capossela) e dal bassista Danilo Gallo, forte di collaborazioni con Mike Patton, Calexico e Bill Frisell, interpreta le musiche di Morricone e dei western a cui sono tanto legati.
    Ingresso: € 12

  • 17 luglio

    ore 21.30: Le Cannibale al Castello Sforzesco: Davide Boosta Dileo live, a cura di Le Cannibale
    Un concerto unico, un evento destinato a non essere mai replicato: sul palco Boosta, musicista, dj, compositore, scrittore e fondatore dei Subsonica, racconterà le pagine più significative dell’elettronica pagando tributo a quei brani che maggiormente hanno influenzato la sua vita e quelli che hanno scritto pagine essenziali della storia della musica, risuonandoli con il pianoforte e con l’aiuto della sua collezione di strumenti rari recuperati in giro per il mondo.
    Ingresso: € 15 (ridotto € 10)

  • 18 luglio

    ore 21.30: PerfOrmars, a cura di Ormarslab
    PerfOrmars volge il proprio sguardo intenso, curioso, a volte irriverente sulla vita, che è il conduttore delle dinamiche di ogni creazione coreografica presentata. Ossessione, passione, spiritualità, queste alcune delle situazioni mostrate nel tentativo di risposta ad una fondamentale domanda: cos’è la vita?
    Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

  • 19 luglio

    ore 21.00: Da Vienna a Parigi. Serenate e divertimenti per fiati tra Settecento e Ottocento, Musiche di G. Donizetti, W. A. Mozart, C. Gounod, a cura di Civica Orchestra di Fiati di Milano
    La Civica Orchestra di Fiati di Milano si trasforma in laboratorio musicale volto alla lettura di partiture (tratte da un patrimonio peraltro già molto noto) nate tra il secolo dei lumi e il tardo Romanticismo. E sarà proprio dal fascino en plein air degli strumenti a fiato che, accanto alla
    storica e consolidata prassi della trascrizione di pagine tratte dal repertorio sinfonico e operistico, nascerà e si svilupperà la moderna letteratura per banda.
    Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

  • 20 luglio

    ore 21.00: FANFARA STATION (Tunisia/Italia/USA), a cura di Musica Morfosi in collaborazione con Festival dei diritti umani.
    Fanfara Station è un progetto in trio con looping dal vivo che fonde la forza di un’orchestra di fiati e l’elettronica ai ritmi e canti del Maghreb. Ispirato dal ricordo della banda del padre di Marzouk, Fanfara Station celebra l’epopea dei popoli Migranti del Mediterraneo, delle culture musicali della diaspora africana e dei flussi che da sempre uniscono il Medio Oriente al Maghreb, all’Europa e alle Americhe.
    Ingresso: € 10 (mini abbonamento concerti MusicaMorfosi 3+1: € 25)

  • 21 Luglio

    ore 21.00: Figlie dell’epoca – Rosa Genoni + Sentimento Popolare, a cura di MusicaMorfosi e Roberta Biagiarelli. Evento inserito nel palinsesto de i “Talenti delle donne”.
    Una doppia serata di teatro e musica che ha come denominatore comune la città di Milano.
    Uno spettacolo di genere e di pace dentro al flusso della storia del 900, il racconto di un cosmo popolato da donne con biografie esemplari, su tutte Rosa Genoni, milanese d’adozione, stilista e attivista, un talento dal grande senso etico ed estetico. L’urgenza di fare emergere un protagonismo femminile del passato e vedere che cosa resta oggi. Chiude la serata il concerto “Il sentimento popolare” con la voce di una protagonista della scena milanese che ci porta nell’universo di canzoni popolari che hanno fatto piangere e ballare, melodie sincere, a tutto core per cantare insieme, a squarciagola!
    Ingresso: € 12 (ridotto € 10 – mini abbonamento concerti MusicaMorfosi 3+1: € 25)

  • 22 luglio

    ore 21.00: A LOVE SUPREME (Italia/Togo/Corea del Sud), Silenzi, luci, spirituals e John Coltrane, a cura di Musica Morfosi in collaborazione con Festival dei diritti umani.
    Un concerto preghiera. Un inno alla vita. Musica che abbraccia tutti gli orizzonti muove l’energia tra il cielo e la terra. Un percorso originale nella spiritualità della musica dal medioevo al jazz tra luce e silenzio, spirituals e fughe, corali e improvvisazioni. Un’avventura che abbraccia e attraversa secoli, continenti e stili, da Hildegarda a Bach dai negro spirituals al jazz mistico di Coltrane.
    Ingresso: € 8 (mini abbonamento concerti MusicaMorfosi 3+1: € 25)

  • 23 luglio

    ore 21.00: Enrico Ruggeri: La Milanesiana
    Ingresso: € 23 1° settore – € 18 2° settore + 2 prevendita

  • 24 luglio

    ore 21.30: Outsound Rhapsody From Jazz to Techno, a cura di Outsound Art Production
    Un viaggio sonoro che miscela il jazz alle influenze dal mondo dell’elettronica e della musica techno tra live e dj set.
    Ingresso: € 7+ prevendita

  • 25 luglio

    ore 21.30: Treves Blue Band, a cura di Shining Production
    La TBB torna in concerto a Milano per riabbracciare dal palco il suo pubblico e celebrare il suo leader, Fabio Treves, che nel 2019 ha festeggiato i suoi 70 anni di una vita dedicata al Blues. La missione del “Puma di Lambrate” è quella di divulgare i valori del Blues, la sua storia, i suoi interpreti.
    Ingresso: € 16,50

  • 26 luglio

    ore 21.30: Otello, a cura di Civica Orchestra dei Fiati del Comune di Milano e Tournée da Bar
    La Civica Orchestra di Fiati, coordinata da Gianfranco Scafidi, in collaborazione con Tournée da Bar, è lieta di presentare lo spettacolo concerto Otello tratto dall’opera di William Shakespeare. Il giovane mattatore Davide Lorenzo Palla accompagna il pubblico all’interno di uno spettacolo in grado di divertire ed emozionare facendo volare l’immaginazione dello spettatore.
    Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

  • 27 luglio

    ore 21.30: Sulla morte senza esagerare, a cura di Teatro Franco Parenti
    Omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska, lo spettacolo affronta il tema della morte in chiave ironica e divertente attraverso un uso non convenzionale di maschere contemporanee. Realizzato per il Napoli Teatro Festival 2020 questo nuovo allestimento ha reso lo spettacolo contemporaneo, che tiene inevitabilmente conto di quanto ci sta accadendo.
    Ingresso: € 15 (€10 per over 60, under 26 e studenti) + € 1,50 prevendita

  • 28 luglio

    ore 20.30: Concerto dell’Orchestra Sinfonica UniMi, a cura dell’Orchestra Sinfonica UniMi
    Nell’anno del proprio ventennale, l’Orchestra Sinfonica UniMi, diretta da Alessandro Crudele, partecipa per la prima volta all’Estate Sforzesca con un programma “classico” che propone la Sinfonia n. 3 di Schubert, in cui l’esuberanza giovanile e l’immediatezza comunicava del compositore austriaco si avviano verso la drammacità del periodo più maturo, e celebra il 250° anniversario della nascita di Beethoven, con la Sinfonia n. 1 in do maggiore, incessante dialogo di materiali e prorompente inizio di una nuova era compositiva.
    Ingresso: € 10 (ridotto € 5) + prevendita

  • 29 luglio

    ore 21.00: AYOM (Portogallo/Angola/Brasile), Música do Atlantico Negro, a cura di Musica Morfosi in collaborazione con Festival dei diritti umani
    Evento inserito nel palinsesto de i “Talenti delle donne” Ayom è il Signore della Musica, che vive dentro il tamburo. Questa forza è l’anima del progetto: un mix di ritmi spesso sconosciuti con testi in portoghese, spagnolo, yoruba, e Kimbundù che raccontano di amori, incontri e feste. Jabu, “luce nel firmamento della nuova generazione di artisti brasiliani”, scrive e interpreta la sua musica, e “rappresenta l’eredità affascinante e seduttrice di un Brasile di altri tempi”.
    Ingresso: € 8 (mini abbonamento concerti MusicaMorfosi 3+1: € 25)

  • 30 luglio

    ore 21.30: Ma pure questo è amore, a cura di Teatro Linguaggicreativi
    Barona, periferia di Milano. Una storia d’amore appena sfiorata si ripresenta dopo vent’anni. Da questo incontro nasce per i protagonisti la possibilità di ricostruire la propria vita. Uno spettacolo divertente, delicato, sofferente, come solo l’amore sa essere.
    Ingresso: € 10 (ridotto €5 under 18) + prevendita online

  • 31 luglio

    ore 21: Gigi Cifarelli & Antonio Onorato, a cura di Gerli Music Management
    La profonda amicizia tra i due musicisti, che da oltre 30 anni sono fra i più rappresentativi e noti nel panorama nazionale e internazionale, soprattutto nell’ambito chitarristico, e il loro amore per la tradizione mediterranea e per la cultura afro-americana, ha ispirato loro questo progetto, fatto di composizioni e rivisitazioni che ci regaleranno un concerto pieno di sentimento, di magia e sorprese. Insieme a loro due straordinari talenti e due figli, come li ha sempre definiti Gg, che da sempre ha prestato molta attenzione ai giovani di valore. Matteo Frigerio alla Batteria e il poli strumentista Yazan Greselin all’ Organo Hammond.
    Ingresso: € 15 (ridotto over 65 e under 12) + prevendita

    Agosto

  • 1° agosto

    ore 21.30: Grandi Musiche per Grandi Film, a cura di Ass. Orchestra a Plettro Città di Milano
    La colonna sonora dei film, talvolta sottovalutata, è parte integrante del film stesso e guida lo spettatore in una sorta di viaggio nelle emozioni vissute dai protagonisti. E, in alcuni casi, la musica dei film è grande musica in sé e per sé. Grandi Musiche per grandi Film: musiche tratte da colonne sonore. L’esecuzione viene accompagnata anche dalla proiezione di scene di film.
    Ingresso: € 5

  • 2 agosto

    ore 21.30: ROBERTO MERCADINI – “Little Boy: Storia Incredibile E Vera Della Bomba Atomica”, a cura di Via Audio
    “Little boy”, alla lettera “ragazzino”: questo è il nome in codice della bomba atomica sganciata su Hiroshima il 6 agosto del 1945. Con un sarcasmo atroce, si è dato un nomignolo affettuoso all’ordigno che provocherà la più grande strage di tutti i tempi: 160 000 vittime. Questa storia è tutta così, dall’inizio alla fine: cioè dai primi risultati della fisica quantistica all’esplosione. Così: ossia piena di estremi che si toccano: piena di ironia e di orrore, di calcoli perfetti e di casualità assurde, genio e idiozia, domande che hanno troppe risposte o che non ne hanno nessuna.
    Ingresso: € 17 + prevendita (€20 al botteghino)