Pubblicato in: News

Estate Sforzesca prosegue fino a settembre: il programma delle serate

RedazioneRedazione 2 mesi fa
estate-sforzesca-2020

Ritorna per la sua ottava edizione l’Estate Sforzesca, uno tra gli appuntamenti estivi più amati dei milanesi. Domenica 21 giugno, primo giorno d’estate, fino a venerdì 11 settembre saranno oltre 80 gli appuntamenti della rassegna Estate Sforzesca 2020, con spettacoli teatrali, musica, teatro, danza e tantissimo altro all’interno della suggestiva cornice del Cortile delle Armi del  Castello Sforzesco.

L’evento fa parte del programma “Aria di cultura”, lanciato dal Comune di Milano per riportare in città gli eventi all’aperto, regalando un po’ di normalità dopo il faticoso lockdown. Ovviamente le misure di sicurezza saranno severamente rispettate, con accorgimenti utili allo svolgimento dell’evento.

Estate Sforzesca 2020: il programma

Dove non specificato l’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria per un massimo di 360 persone. I biglietti possono essere acquistati online o direttamente in loco.

Agosto

  • 26 agosto

    ore 21.00
    Sentieri Selvaggi – Caffè Concerto
    a cura di Sentieri Selvaggi
    I musicisti di Sentieri selvaggi, diretti da Carlo Boccadoro, si accostano per la prima volta alla musica sospesa della Penguin Cafe Orchestra di Simon Jeffes ed eseguono Love always counts di Michel Nyman, White pages di Michael Torke e Naïve Bayes di Emanuele de Raymondi.
    Ingresso: € 10 (€ 5 ridotto under 30, over 65)

  •  27 agosto

    ore 21.00
    Nocturnus
    a cura di Motus Vitae
    La musica, il bel canto e la poesia si incontrano nel movimento della danza in una magica notte al Castello. Un vero e proprio viaggio nel mondo dell’arte, dove si incontrano danza, musica, canto, poesia e disegno in un’armonica fusione. È Nocturnus lo spettacolo, realizzato da MotusVitae con le coreografie di Elena Gigliucci che si inserisce in una serie di eventi che puntano a valorizzare contemporaneamente varie arti e a permettere allo spettatore di fruirne in un unico momento. Il
    concetto base della rappresentazione è quello di recuperare un’arte poliedrica, tipica dell’antichità classica, dove la danza, il canto – dunque la parola – e la recitazione non erano disgiunti.
    Ingresso: € 15 + prevendita

  • 28 agosto

    ore 21.30
    Guido Catalano: “Adesso Basta Poesie D’amore, E Diamoci Dentro”
    a cura di Via Audio
    Di cosa parliamo quando parliamo d’amore in tempi di pandemia? Guido Catalano esce finalmente di casa per portare in giro un nuovo reading in solitaria che, a discapito del titolo, affronta il Tema dei Temi in questi tempi bislacchi. Un suggestivo viaggio poetico per cercare di tornare alla normalità: dai grandi cavalli di battaglia ai versi inediti prodotti sotto gli effetti psicotropi del lockdown.
    Ingresso: € 15 (€ 18 al botteghino)

  • 29 agosto

    ore 21.00
    The World of Remo Anzovino: concerto per pianoforte e archi
    a cura di Milano Classica
    Con oltre 7 milioni di streams solo su Spotify, Remo Anzovino è considerato il nuovo vero erede della grande tradizione italiana nella musica da film. Insieme al quintetto dei Solisti di Milano Classica eseguirà le ultime colonne sonore e i brani più rappresentativi della sua carriera:
    un’esperienza emozionale irripetibile e mai come ora capace di rendersi collettiva.
    Ingresso: € 20 (ridotto € 15 under 18, over 65) + prevendita online
    EVENTO RINVIATO PER MALTEMPO (il concerto si terrà il 17 ottobre alla Palazzina Liberty. I biglietti già acquistati restano validi per la nuova data)

  • 30 agosto

    ore 21.00
    La Nona di Beethoven
    a cura di Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
    Ultimo appuntamento della rassegna Beethoven Summer dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi con la Nona di Beethoven!
    Ingresso: €20 (ridotto €18 over 60 e €15 under 30 e soci dell’orchestra) + prevendita

  • 31 agosto

    ore 21.30
    Ghemon – Scritto nelle Stelle – Special Edition 2020
    a cura di Shining Production
    Tra gli artisti che tornano sul palco per l’estate 2020 ci sarà anche Ghemon, La scaletta proposta spazierà dai brani storici a quelli dell’ultimo album, “Scritto nelle stelle”, uscito il 24 aprile 2020 per Carosello/Artist First e disponibile in tutte le piattaforme digitali e formato fisico.
    Ingresso: € 20

Settembre

  • 1° settembre

    ore 21.30
    We only drink champagne
    a cura di Fuori Asse – Circo contemporaneo a Milano
    Linee orizzontali, verticali e oblique si incrociano tra terra e cielo. Tra palo cinese, acrobatica e roue Cyr si muovono strani personaggi, sempre fuori della propria zona di comfort. Giocano tra sospensioni e disequilibri in un viaggio che non ha storia, morale o rivendicazioni, ma porta con sé il grido di una giovane generazione che nel corpo a corpo ci porta a chiederci: chi siamo? Cosa vogliamo diventare? Chi arriva è lo stesso che è partito? Signore e signori, prosit! E benvenuti al circo.
    Ingresso: € 8 + prevendita – Possibilità promo congiunti

  • 2 settembre

    ore 21.00
    Opera Italiana is in the air
    A cura di Opera Italiana is in the Air & Teatro Municipale di Piacenza
    Arie scelte dalla Trilogia Verdiana (Traviata, Rigoletto, Trovatore) con l’Orchestra Farnesiana, il baritono Leo Nucci, le tre soprano Maria Mudryak, Federica Guida e Annarita Giuffrida, diretti da Alvise Casellati. Opera Italiana is in the Air nasce da un’idea di Alvise Casellati, musicista e manager culturale da sempre, a New York, dove per la prima volta nel 2017 a Central Park, davanti a migliaia di persone, ha organizzato, da artista-impresario, questo gala lirico gratuito, giovane e informale, per raccontare al mondo la forza emotiva dell’opera italiana, la modernità del suo linguaggio senza tempo e la necessità di avvicinarsi ad essa senza preconcetti e timori.

  • 3 settembre

    ore 21.00
    Slow Music ri-presenta: Slow Club Live
    Tutti fuori dalla rete, finalmente dal vivo
    a cura di Slow Music
    Una serata per celebrare dal vivo il rotocalco “libero e indipendente” Slow Club, prodotto in tempi di Covid-19 dall’associazione Slow Music e andato in onda su YouTube e sui canali social dal mese di aprile, con la partecipazione di ospiti che hanno contribuito alla realizzazione del progetto.

  • 4 settembre

    ore 21.00
    L’ottimismo, La Sapienza, L’ironia Racconti di note e parole
    a cura di Civica Orchestra di Fiati di Milano
    Concerto-spettacolo su testi di Voltaire e Marco Manera. Accompagnato dalle musiche originali di Nunzio Ortolano, l’evento offre uno sguardo – a volte sottile, a volte graffiante – sulle umane debolezze e virtù, anche quando queste sono interpretate da scanzonati porcellini.