Pubblicato in: Mostre

La Metafisica di Giorgio de Chirico in mostra a Palazzo Reale

Carlotta TosoniCarlotta Tosoni 3 settimane fa
de chirico mostra milano

È stata inaugurata il 25 settembre a Palazzo Reale la mostra dedicata a Giorgio de Chirico (Volo, 10 luglio 1888 – Roma, 20 novembre 1978). L’attesissima esposizione riporta il maestro della Metafisica a Milano dopo quasi cinquant’anni.

Il ricchissimo corpus riunisce ben 100 opere provenienti dai principali musei di tutto il mondo, come la Tate Modern di Londra, il Metropolitan Museum di New York, il Centre Pompidou di Parigi, la Peggy Guggenheim Collection di Venezia solo per citarne alcuni, e va a costituire un itinerario cronologico che vuole gettare luce sull’arte di de Chirico. Le otto sale accompagnano il visitatore in un viaggio esplorativo al centro del pensiero del pittore, un uomo sicuramente complesso ma al contempo estremamente ironico.

Giorgio de Chirico, Le Muse inquietanti, 1950 ca, Olio su tela, Macerata, Fondazione Carima – Museo Palazzo Ricci

Lui amava l’enigma: tutto ciò che era velato, nascosto, intricato e spesso incomprensibile. Tutto questo si è tradotto in un’arte densa di rimandi e collegamenti, dove non mancano suggestioni irreali. La filosofia incontra la mitologia, la poesia, la letteratura, ma non solo: nella pittura di de Chirico non manca la concretezza della materia e della plasticità. Il suo era uno sguardo a 360° sul mondo, sul tangibile e l’intangibile, certamente davvero complicato da rendere visibile, ma d’altronde fu soprannominato “Pictor Optimus” non casualmente. Il tratto netto indaga nell’inconscio e tra le grandi domande dell’uomo, lasciando in sospeso una risposta che forse non arriverà mai.

L’immobilità dell’atmosfera, la perfezione inquietante dei luoghi, gli spazi decisamente irreali, le creature misteriose, l’incomprensibilità dell’onirico: tutti questi elementi hanno rotto i canoni dell’arte del XX secolo andando ad animare tutte le correnti successive, anticipando gusto estetico e indagine concettuale.

Geniale, visionario, parole talmente abusate oggi da aver perso il loro significato, eppure Giorgio de Chirico è stato tutto questo e la mostra milanese vuole ribadirlo in maniera chiara. L’esposizione è ampia e ben articolata e lascia lo spettatore quasi senza fiato: lo stupore davanti a tanta bellezza e significato è assicurato.

De Chirico mostra Milano: date, orari e biglietti

Palazzo Reale, Milano – dal 25 settembre 2019 al 19 gennaio 2020

Orari:

  • Lunedì: 14:30 – 19:30
  • Martedì-Mercoledì-Venerdì-Domenica: 09:30 – 19:30
  • Giovedì-Sabato: 09:30 – 22:30

Biglietti:

  • Intero 14,00 €
  • Ridotto 12,00 €

Luca Massimo Barbero In collaborazione con Fondazione Giorgio e Isa de Chirico

Una mostra Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale, Marsilio e Electa, in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico e Barcor17 srl

Allestimento di Giovanni Maria Filindeu

Per maggiori informazioni: www.palazzorealemilano.it

Scopri tutte le mostre dell’autunno con il nostro #spiegonemostre

Etichette: