Pubblicato in: Quartieri

Corso Sempione come gli Champs Élysées: entro il 2020 più spazio a bici e pedoni

Oriana DaviniOriana Davini 8 mesi fa
Corso Sempione come gli Champs Élysées

Se ne sente parlare da anni ma forse siamo finalmente a un punto di svolta: Corso Sempione diventerà come gli Champs Élysées entro il 2020.

La conferma, o almeno la rassicurazione che un progetto di riqualificazione in effetti esiste e sta procedendo, arriva dall’assessore alla Mobilità e all’Ambiente, Marco Granelli, che su Facebook ha scritto:

La riqualificazione di Corso Sempione avanza. I progettisti di MM incaricati dal Comune di Milano stanno progettando il percorso ciclabile e pedonale di Corso Sempione. A breve in accordo con il Municipio 8 presenteremo pubblicamente il progetto che poi dovrà essere messo in gara e realizzato, così che entro la fine del 2020 Corso Sempione sarà nuovo. Le ciclabili saranno integrate in un percorso che permetterà di spostarsi in bici in sicurezza dall’Arco della Pace fino a Rho Fiera e da lì in connessione con le ciclabili di Rho e Pero. Così Milano cambia.

Più bici, meno auto

Cosa cambierà concretamente? Corso Sempione, che al momento è una lunga arteria dove le macchine sfrecciano ma che poco offre a livello pedonale se non a ridosso dell’Arco della Pace, verrà trasformato in un boulevard, cioè un lungo viale alberato dove è piacevole passeggiare.

Due le migliorie introdotte dal progetto: nuove piste ciclabili che collegheranno direttamente l’Arco della Pace addirittura con Rho Fiera e da lì si connetteranno con i percorsi ciclabili di Rho e Pero.

E più spazio ai pedoni, grazie al restringimento della carreggiata destinata alle auto e la sparizione della sosta irregolare lungo il parterre pedonale alberato.

Etichette: