Pubblicato in: Teatro

Confidenze troppo intime in scena al Teatro Litta

Marco Valerio 4 anni fa

confidenze-troppo-intimeSarà in scena al Teatro Litta a partire da lunedì 16 giugno lo spettacolo Confidenze troppo intime.

Confidenze troppo intime è una commedia che nasce da un equivoco di partenza: Anna sta andando dal suo psicoanalista, ma per distrazione o per un errore freudiano, sbaglia porta. Ad aprirle non sarà un dottore, bensì William: consulente finanziario. Anna è convinta di trovarsi di fronte al suo analista ed inizia a raccontargli i suoi segreti più intimi, mentre l’uomo, non avendo il coraggio di rivelarle la sua identità, ascolta incredulo quelle confessioni.

Dopo questo primo incontro, il qui pro quo viene chiarito, ma le sedute continuano: Anna non riesce più a fare a meno di quel tempo tutto suo, di quello spazio protetto, della libertà di dire ciò che altrove risulterebbe indicibile.

La vicenda, nel suo dipanarsi di confessioni, diventa un intreccio geometrico in cui tutti i protagonisti nascondono qualcosa e riescono a fare emergere i sentimenti più veri solo attraverso errori ed equivoci: l’amore viene così ridotto a mero rifugio dal mondo.

Queste oscure, intricate ed intriganti confessioni, condurranno progressivamente William ed Anna verso un epilogo; riusciranno a trovare il coraggio di uscire dal loro passato di fallimenti personali per dare inizio a un nuovo futuro?

Confidenze troppo intime è un testo di Jérome Tonnerre, tradotto da David Conati. La regia è di Antonio Syxty, mentre gli interpreti sono Caterina Bajetta, Ettore Distasio, Gaetano Callegaro e Giovanna Rossi.

Produzione del Teatro Litta, Confidenze troppo intime rimarrà in scena fino a mercoledì 9 luglio.