Pubblicato in: Cinema

Cattivissimo Me 2 recensione: tornano Gru e la sua famiglia, più divertenti che mai

mini

Gru ha appeso al chiodo il suo famoso raggio gelante ed è diventato non solo padre amorevole delle tre adorabili orfane Margo, Edith e Agnes, ma anche imprenditore: grazie all’aiuto del Prof. Nefario e dei sempre più irresistibili Minion produce “marmellate marmellose” e …ehm…immangiabili.

La sua tranquilla vita post-cattiveria, viene sconvolta quando la Lega Anti-Cattiveria (AVL) gli fa una proposta che non può rifiutare: diventare un suo agente segreto, affiancato dalla giovane ed esuberante Lucy Wilde, e scovare il misterioso super-cattivo che sta producendo un siero capace di trasformare chiunque in una temibile arma da guerra: El Macho. Gru riuscirà a salvare il mondo? E a trovare finalmente l’amore?

Applausi all’anteprima stampa di Cattivissimo me 2, il sequel di Despicable Me, film di animazione del 2010 firmato dalla Universal Pictures e dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri e in uscita nelle sale italiane in 2D e 3D giovedì 10 ottobre, dopo aver già incassato all’estero più di 863milioni di dollari.

Se la trama è in qualche modo prevedibile, le risate sono assicurate: Cattivissimo Me 2 infila una dietro l’altra gag spassosissime, anche grazie alle tante citazioni cinematografiche che gli adulti adoreranno, da Banana Split con Carmen Miranda al Padrino, da Matrix alle avventure di James Bond. Come successo solo con Scrat ne L’era glaciale, quasi a rubare la scena a Gru ci sono di nuovo i suoi giallissimi aiutanti, i Minion, oggetto di una misteriosa sparizione. Ma non mancano i momenti di tenerezza, soprattutto grazie alla piccola Agnes (ricordate la sua passione per gli unicorni?) i cui abbracci hanno sciolto nel primo episodio il cattivissimo cuore dell’uomo che ha rubato la luna.

 Se il comico Max Giusti ritorna a prestare la voce a Gru, il cast dei doppiatori viene completato da Arisa nei panni di Lucy e da Neri Marcorè, irresistibile nell’interpretare El Macho.

Il nostro voto: 8-

Una frase:

Bambino (a Gru che è vestito da fatina): Com’è che sei così grassa?

Gru (in falsetto): Perché la mia casa è fatta di dolci e a volte li mangio, invece di affrontare i miei problemi!

Per chi: per chi ama i buoni. Ma adora i cattivi.