Pubblicato in: Festival

Pensieri Illuminati: l’evento del Capodanno 2021 a Milano

RedazioneRedazione 10 mesi fa
capodanno milano

Il Comune di Milano ha voluto trovare un modo per celebrare il Capodanno 2021 condividendo una serata d’arte e musica di grande suggestione in cui i pensieri di tutti potranno essere protagonisti, grazie a un progetto artistico multimediale aperto ai cittadini e ideato per una visione in streaming nelle proprie case. Nonostante la distanza tutti potranno partecipare, lasciando un proprio messaggio che si trasformerà durante la serata in un “pensiero illuminato”.

Pensieri Illuminati, un’opera di Felice Limosani e Beatrice Venezi: come partecipare

A partire da oggi, chiunque è invitato a partecipare attraverso il sito ufficiale, creato appositamente per l’evento. Ognuno potrà scrivere dei pensieri ispirati al Creato, all’Umanità e al Futuro, brevi e semplici come un tweet.

Il risultato finale sarà una narrazione collettiva, trasformata dall’artista Felice Limosani in grafica generativa e pixel luminosi, per essere proiettati come forme e movimenti emozionali. Un’esperienza resa unica dalla musica diretta dal Maestro Beatrice Venezi, eseguita dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali del Teatro dal Verme e dalla drammaturgia messa in scena dalla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi –Fondazione Milano.

La mezzanotte sarà scandita da una video installazione narrata da Alessandro Preziosi, grazie alla collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo. Promosso dal Comune di Milano e prodotto con Videomobile e Area 62, con la regia di Marco Boarino, Pensieri Illuminati è pensato come un’opera d’arte totale, visibile esclusivamente in streaming a partire dalle 22.30 su Live-now.com, Repubblica.it, YesMilano.it e Video.Sky.it

Pensieri Illuminati: un’opera che coinvolge tutta Milano

Pensieri Illuminati dà vita a un dialogo tra le arti che dal Duomo si estende al Museo del Novecento
per arrivare alla Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, divenuto emblema di rinascita dopo la
distruzione subita nella Seconda Guerra Mondiale. Con questa riflessione i due artisti apriranno la
serata con una reinterpretazione di alcuni brani della tradizione classica, eseguiti al piano dal
Maestro Beatrice Venezi e ibridati con la video arte e le sonorità elettroniche create da Felice
Limosani.

Simultaneamente, l’architettura di Piazza Duomo – completamente vuota – prenderà vita ospitando
la presenza virtuale dei cittadini di Milano: la piazza diventerà il palcoscenico su cui dieci attori
della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi daranno voce e corpo a una selezione di “pensieri
illuminati” inviati dai milanesi.

Con lo stesso spirito, la monumentale facciata della Cattedrale diventerà il grandioso sfondo su cui
l’artista Felice Limosani rielaborerà le parole raccolte in una partitura visiva pittorica affinché la
cittadinanza possa essere presente, anche se in modo “virtuale”, nel luogo che più rappresenta
Milano.