Pubblicato in: Concerti

Bashmet e i Solisti di Mosca alle Serate Musicali

Marco Valerio 4 anni fa

solisti-moscaUn altro concerto da non perdere per tutti gli appassionati quello che sarà ospitato al Conservatorio di Milano in occasione del ciclo Serate Musicali.

La Sala Verdi del Conservatorio (via Conservatorio, 12), giovedì 13 marzo alle ore 21, sarà palcoscenico per un’esibizione tutta da gustare dell’eclettico direttore d’orchestra Yuri Bashmet che dirigerà I Solisti di Mosca.

Il programma cui l’estroso violinista settantunenne e il suo ensemble daranno vita è ricco e decisamente variegato.

Si inizia con l’esecuzione del brano Sull’Ombra del compositore italiano e contemporaneo Francesco Antonioni per poi passare a due nomi celeberrimi della musica classica come Max Bruch e Wolfgang Amadeus Mozart. Del primo sarà suonato Kol Nidrei, variazioni su un tema ebraico per violoncello e orchestra op. 47, mentre tra le composizioni mozartiani la compagnia russa ha scelto di regalare al pubblico milanese la performance del Divertimento in re magg. K136.

La serata musicale proseguirà con il Concerto in re maggiore per orchestra d’archi (detto Concerto in re) di Igor Stravinskij, uno dei punti più alti del periodo neoclassico del grande compositore russo.

In conclusione, nuovamente spazio alla musica contemporanea, grazie alla melodia Non un silenzio per viola e orchestra d’archi del musicista e regista genovese Andrea Liberovici, ispirato da tre impronte visive dello storico dell’arte Giovanni Morelli.

Infine i Solisti di Mosca diretti da Yuri Bashmet interpreteranno tre brani da tre diverse colonne sonore da film composte per archi del giapponese Toru Takemitsu. I tre brani sono Music of Training and Rest dal film Josè Torres e Waltz da The Face of Another entrambi diretti dal regista Hiroshi Teshigahara. Il terzo brano è Funeral music da Black Rain di Shohei Imamura sulla tragedia di Hiroshima.

Prezzo intero del biglietto a 20 euro: ridotto 15.

Etichette: