Pubblicato in: Mostre News

Al via la mostra itinerante dedicata a Renata Tebaldi

Marco Valerio 5 anni fa

Renata-TebaldiNell’ambito del palinsesto Milano Cuore d’Europa, il Comune di Milano, il Polo Musei Storici e Musei Archeologici e il Comitato Renata Tebaldi per la costituenda Fondazione Museo Renata Tebaldi hanno presentato oggi la mostra itinerante Renata Tebaldi. Il mito del canto, lo stile di una diva nel cuore di Milano sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e promossa in collaborazione con MRT – Museo Renata Tebaldi e Friends of Renata.

La mostra, a cura di Alessandra Ferrari con il coordinamento di Giovanna Colombo, sarà ospitata a Palazzo Morando – Costume Moda Immagine da giovedì 20 novembre fino al 1 febbraio 2015.

In occasione del decimo anniversario della scomparsa di Renata Tebaldi (Pesaro, 1922 – San Marino, 2004), la mostra ne celebra il ricordo nella consapevolezza di quanto sia importante la condivisione del concetto di “memoria”, svelando al contempo i mille volti della grande diva. L’esposizione è così un omaggio dovuto a una fra le più straordinarie cantanti liriche italiane, milanese di adozione che, con la sua voce d’angelo e la rigorosa sapienza di musicista, ha inebriato le platee di ogni paese, portando nel mondo testimonianza dell’arte e della cultura italiana.

La selezione in mostra raccoglie abiti da sera firmati da Rosita Contreras, Hanae Mori, Stavropolus; gioielli, accessori e cappellini, i bauli da viaggio e i rari documenti che ripercorrono la carriera di Renata Tebaldi per raccontare una vita di “donna” gelosamente custodita. Durante l’esposizione si potranno ascoltare brani musicali della cantante, video inediti, interviste televisive tratte dagli archivi dei teatri che l’hanno accolta.

In rassegna, oltre agli abiti, saranno esposti oggetti personali, centinaia di fotografie, le onorificenze di cui la Signora Tebaldi è stata insignita (tra cui quelle di Cavaliere di Gran Croce, di Commendatore e Grand’Ufficiale della Repubblica Italiana, Grande plaque de vermeil de la Ville de Paris 1986, Cravate de Commandeur des Arts et Lettres 1987, Legion d’honneur 1996), oltre ai celebri riconoscimenti trasmessi nelle espressioni e negli scritti di personalità quali il Maestro Arturo Toscanini e J.F.Kennedy, e alla Proclamation del Tebaldi day, indetto in suo onore l’11 dicembre 1995 da Rudolph Giuliani, allora Sindaco di New York.

La mostra proposta a Palazzo Morando è l’ultima tappa di un progetto espositivo itinerante, inaugurato il 19 dicembre 2005 al Teatro alla Scala di Milano in coproduzione con il Teatro Regio di Parma. Tappe successive sono state, da allora, il Teatro Massimo di Palermo, il Liceu di Barcellona e l’Opera di Losanna, il Palazzo Sheremetyev di San Pietroburgo, il Teatro Stanislavnskij – Nemirovic-Dancenko di Mosca, il Teatro San Carlo di Napoli, l’Opera di Lione, Trieste, New York e Pechino. Dal maggio 2015 la mostra proseguirà a Tokyo, Parigi , New York e Buenos Aires.

Per maggiori informazioni: www.civicheraccoltestoriche.mi.it e www.museorenatatebaldi.it

Etichette: