Visitare le Langhe: l'Agriturismo Sangrato 1883
 

Alla scoperta di Langhe, Roero e Monferrato: l’Agriturismo Sangrato 1883

AGRITURISMO LANGHE

State pensando di visitare Alba, Langhe, Roero e Monferrato? Sono state il cinquantesimo tesoro italiano a fare ingresso nella lista del Patrimonio Unesco dell’Umanità come paesaggio culturale: colline vitivinicole, ma anche tartufi e nocciole. I prodotti tipici e le tipicità del territorio sono tante, e c’è chi lavora a preservarle e condividerle con i viaggiatori e con chiunque voglia visitare questo angolo di Piemonte. Tra l’altro, proprio queste colline hanno visto nascere l’associazione Slow Food, che fonda il proprio statuto proprio sulla valorizzazione dell’enogastronomia di qualità che rispetta il territorio e i piccoli produttori, diffonde questi valori anche grazie alle manifestazioni che organizza, il Salone del gusto di Torino e Cheese a Bra (unica al mondo dedicata al settore del formaggio), ed ha ideato i presidi, cioè progetti specifici di salvaguardia e promozione di produzioni enogastronomiche di eccellenza che rischiano l’estinzione: ben 33 di questi – record italiano – si trovano proprio in Piemonte. La sensibilità delle colline di Alba per la qualità si legge anche nella nascita di Eataly, l’azienda che sta ridefinendo il mondo della distribuzione enogastronomica made in Italy.

È questa la cornice e la storia dell’Agriturismo Sangrato 1883, nel cuore del Roero.

L’agriturismo è stato ricavato da una tipica cascina piemontese del 1883 attraverso una sapiente ristrutturazione conservativa che l’ha trasformata in un relais di charme con la possibilità di dormire nelle Langhe scegliendo tra camere, suite e miniappartamenti arredati con mobili d’epoca. Il desiderio è stato infatti quello di offrire un agriturismo “vero“, nel cuore di una vera azienda agricola, ma che offrisse al tempo stesso tutti i comfort di un piccolo hotel di qualità (compreso il wifi gratuito).

Potrete condividere anche un giardino attrezzato per barbecue, un’area comune con cucina e forno a legna, perfetta per i gruppi di amici che vogliono trascorrere una bella giornata a cucinare e pranzare o cenare insieme. E per i lettori di Milano Weekend che sceglieranno di soggiornare all’Agriturismo Sangrato 1883 i padroni di casa avranno il piacere di offrire la colazione gratis.

Qui si potrà anche scoprire da vicino come vive e come funziona una vera azienda agricola e come si producono le nocciole delle Langhe dal gusto inconfondibile. L’agriturismo a conduzione familiare sorge infatti con l’azienda agricola Le 2 Fontane, ventidue ettari dove protagonista è il noccioleto, insieme a prati, boschi, alberi da frutto e due piccoli vigneti.

Cosa potrete infatti provare e portarvi a casa come souvenir di gusto dalla vostra vacanza nelle Langhe? Tra i prodotti tipici del Piemonte che troverete all’Agriturismo Sangrato ci sono naturalmente le nocciole e non solo: dalla varietà IGT tonda gentile trilobata l’azienda realizza anche l‘olio di nocciole, ottenuto mediante spremitura a freddo. Senza dimenticare i vini tipici della zona, Barolo, Barbaresco, Roero e Roero Arneis, e appuntamenti come la Fiera del tartufo di Alba.

Agriturismo Sangrato 1883: l’olio di nocciole

Come è nata l’idea di produrre l’olio di nocciole? La “scintilla” si deve a Beppe Curti, proprietario insieme alla moglie Maria Teresa del più bel negozio di tartufi di Alba. E poi, come spesso accade, da una semplice curiosità sono scaturiti ricordi e storie di altri tempi, di Dopoguerra piemontese, quando il fabbro di Barolo riceveva come pagamento chili e chili di nocciole e gli abitanti delle Langhe e del Roero erano diventati esperti a spremere l’olio di nocciola grazie a piccoli torchietti manuali, quando invece era l’olio di oliva a scarseggiare.

Volete saperne di più? Fatevi raccontare tutta la storia quando andrete a trovare i padroni di casa all’Agriturismo Sangrato 1883. Scoprirete anche che l’olio di nocciole è ricco di Omega 3, ha ottime caratteristiche organolettiche e un gradevole aroma, che ricorda la nocciola ma è delicato. Oltre all’uso alimentare è ottimo come cosmetico al pari dell’olio di mandorla. E l’estrazione a freddo mediante pressatura meccanica contribuisce a conservare tutto quello che c’è di buono nella nocciola. Fatevi raccontare anche come abbinare l’olio di nocciole ai vostri piatti! Da un semplice spaghetto in bianco con parmigiano ai carpacci di carne, in primis quella all’albese, e a tutto quello che suggerisce la fantasia culinaria.

Dall’Agriturismo Sangrato 1883 poi potrete partire alla scoperta del territorio circostante, quelle Langhe e Roero patrimonio Unesco dell’umanità: l’agriturismo Sangrato 1883 è immerso nella natura ma dista solo 15 minuti d’auto dai percorsi enogastronomici di Alba e non solo, con la possibilità di escursioni a piedi o in bicicletta attraverso sentieri segnalati. E se per caso il tempo è poco clemente, a mezz’ora di distanza c’è Torino, con i suoi musei (come il Museo Egizio, la Mole Antonelliana, sede del museo del cinema, la Reggia di Venaria) da non perdere.

Agriturismo Sangrato 1883, contatti e come arrivare

L’agriturismo si trova in Frazione San Grato 70, 12040 Monteu Roero, Piemonte.

Sito web: www.sangrato1883.it

E-mail: Info@sangrato1883.it

Telefono: 0039 335257632

Cellulare: 335 257 632

Agriturismo Sangrato 1883 sui social media: FacebookTwitterYoutube 

115_Agriturismo-Sangrato-030

A cura di Milano Weekend Adv