Ville Aperte in Brianza: il programma dell'edizione 2017
 

Ville Aperte in Brianza: 136 beni aperti al pubblico per l’edizione 2017

ville aperte in brianza 2017

Villa Fossati – Besana in Brianza

 


 


Prende il via il 16 settembre per concludersi l’1 ottobre la XV edizione di Ville Aperte in Brianza 2017, manifestazione promossa dalla Provincia di Monza e della Brianza. Come ogni anno, anche per questa edizione 2017 Ville Aperte in Brianza permette di scoprire piccoli e grandi gioielli del patrimonio della Brianza, magari non sempre aperti al pubblico, e di farlo per l’appunto con aperture straordinarie e visite guidate.

Segnate poi sul vostro smartphone, agenda o Google Calendar la data del 24 settembre: quella domenica, come da tradizione, sarà la giornata clou della manifestazione.

Quest’anno ci sono in più delle novità: sviluppando il tema delle “tre Brianze”, i comuni che aderiscono sono ben 64, di cui 34 nella provincia di Monza e Brianza, 6 in quella di Como, 21 in quella di Lecco e 3 della Città Metropolitana di Milano.

Complessivamente sono 136 i beni aperti al pubblico, con 12 nuove aperture che si affiancano ai siti presenti già dagli anni scorsi. Tra questi rientrano ville, palazzi, parchi, giardini, chiese e musei del territorio per venire incontro sia all’interessa culturale dei visitatori ma anche escursionistico: sono infatti previsti itinerari urbani ed extraurbani.

Ville Aperte in Brianza: programma e novità 2017

ville aperte in brianza 2017

Quanto alle new entry, ecco qualche nome: a Monza, grazie alla locale delegazione del FAI sarà possibile visitare il complesso di San Gerardino. A Briosco altri due siti privati saranno visitabili: i Mulini di Peregallo e la Fornace Artistica “Riva”: per entrambi sono previste visite guidate-laboratorio, adatte anche a famiglie con bambini.

A Brugherio potrete vedere “Villa Sormani”, bell’esempio di barocchetto lombardo. La chiesa di Sant’Eugenio, risalente all’VIII secolo, sarà visitabile a Concorezzo mentre Lentate sul Seveso organizza quest’anno nella frazione di Copreno le visite all’Oratorio di Sant’Alessandro. Ancora nella Brianza monzese, per la prima volta sarà possibile ammirare Villa Dho a Seveso, a Sovico si svolgeranno le visite guidate alla Chiesa Vecchia grazie alla collaborazione del comitato parrocchiale.

Anche Vimercate non è da meno: domenica 24 settembre ci saranno visite guidate al Parco di Villa Santa Maria Molgora.

Un’altra novità è rappresentata dalla visita dell’area dell’Ex CRAL Antonini Corberi all’interno del Complesso Architettonico di proprietà provinciale adiacente a Villa Pusterla al Mombello di Limbiate. Uno spazio che racconta la storia più recente di un sito dalle alterne vicende, con visita esterna ai locali dove i dipendenti dell’ex ospedale psichiatrico svolgevano le attività ricreative insieme alle proprie famiglie.

New-entry anche nel territorio lecchese, con l’apertura a Montevecchia dell’Oratorio di San Bernardo, a Cremella Villa del Bono, a Oggiono la Cascina Ghisolfa, a Olgiate Molgora Villa Maria di Mondonico mentre nella Brianza comasca, con l’adesione di Cabiate con Villa Padulli.

Le Ville Aperte a Monza

Ovviamente Monza non è da meno: qui potrete ammirare il Museo del tesoro del Duomo di Monza (tariffa ridotta presentando il biglietto di Ville Aperte in Brianza), i Musei Civici, la Saletta Reale. Grazie all’attività dell’Associazione Guidarte saranno visitabili la sede Rai Way nel Parco di Monza, la Cappella Espiatoria, Villa Torneamento. I volontari della Delegazione di Monza del FAI, oltre ad essere impegnati nella nuova apertura del Complesso di San Gerardino, anche quest’anno accompagneranno i visitatori a conoscere la Quadreria dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo.

Non poteva certo mancare la Villa Reale di Monza, dove grazie alla collaborazione fra il Consorzio Reggia di Monza e Nuova Villa Reale e la collaborazione della Camera di Commercio di Monza e Brianza, sarà possibile visitare l’intero complesso del Piermarini con un biglietto cumulativo a prezzo ridotto, arricchito da una visita guidata alla Mostra fotografica Sony World Awards allestita negli Appartamenti Privati e accedere liberamente al Triennale Design Museum allestito presso il piano Belvedere.

Al Museo della Triennale al Belvedere della Reggia martedì 19 settembre protagonista è Gillo Dorfles: durante l’incontro saranno proiettati e commentati alcuni spezzoni del video “La guerra del tempo”, dedicato allo stesso Dorfles e alla sua esperienza artistica straordinaria dal regista Francesco Leprino.

Ville aperte nella Brianza Monzese

Qui non si tratta di novità, ma di belle conferme: a Cesano Maderno potrete visitare le sale non ancora restaurate di Palazzo Arese Borromeo con un percorso di visita dedicato agli elementi architettonici, decorativi e artistici del Parco Arese Borromeo.

Visita guidata prevista al Complesso Borromeo d’Adda di Arcore: oltre alle Scuderie e alla Cappella Vela, si segnala la visita al cantiere di restauro della Villa, che potrà essere realizzata anche grazie alla Realtà Aumentata attraverso una app scaricabile su smartphone e tablet. Completa l’offerta la visita teatralizzata condotta dagli attori dell’Associazione Culturale Dramatrà.

Il MUST di Vimercate propone anche quest’anno “Sotterranei, fortezze medievali”, un viaggio nei luoghi più nascosti della città per rivivere atmosfere e suggestioni di altri tempi, visita guidata tematica molto apprezzata nelle scorse edizioni. Il Comune di Muggiò, invece, propone visite guidate con il supporto degli studenti dell’IIS “Martin Luther King” nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro dedicato alla fruizione culturale come leva dello sviluppo anche turistico del territorio.

Ville Aperte per i Bambini: il progetto di lettura

Protagonisti di questa edizione anche i bambini con Ville Aperte per i Bambini, progetto di lettura ad alta voce proposto dall’Associazione Culturale Lerbavoglio con il supporto delle biblioteche dei vari comuni partecipanti, per offrire ai bambini la possibilità di apprezzare la bellezza del patrimonio storico-culturale: un libro, le immagini della fantasia e la voce del lettore accompagneranno i bambini nel mondo incantato della fiaba e del racconto.

Le letture, tenute da volontari, si svolgeranno ad Arcore, Barlassina, Bernareggio, Cornate d’Adda, Lainate, Lentate sul Seveso, Sulbiate, Triuggio, Usmate Velate, Vimercate, secondo date e orari indicati nell’apposita sezione sul sito che sarà aggiornata dall’11 settembre.

Il progetto è curato da volontari che stanno seguendo un percorso di formazione loro dedicato, focalizzato sia su elementi tecnici quali il tono di voce, i tempi della lettura, sia sulle metodologie di accoglienza e confronto con i bambini, per offrire loro un’esperienza piacevole di immersione nella lettura e nella bellezza.

Come prenotare le visite guidate

Per partecipare alle visite guidate è necessario prenotarle. Come fare? Basta andare sul sito ufficiale e prenotare: il costo del biglietto è di 4 euro a persona, con eccezioni e sconti in base ai singoli beni.

Ville Aperte è anche social: potete seguire tutte le varie iniziative con l’hashtag #villeaperte17.

Per tutti una chicca: sul sito, quando sceglierete una villa da visitare, grazie al servizio Muoversi in Lombardia, potete vedere il percorso da fare con i mezzi pubblici.

Ville Aperte 2017
16 settembre – 1 ottobre 2017
Brianza
Per ulteriori informazioni: www.villeaperte.info