Pubblicato in: News

Wilde Salomè di Al Pacino in anteprima allo Spazio Oberdan

Marco Valerio 4 anni fa

Wilde Salomè 1

AGGIORNAMENTO 23/3/15

La rassegna Wilde Salomè, che doveva svolgersi presso Spazio Oberdan dal 29 marzo al 7 aprile, è stata annullata per problemi tecnici.

Dal 29 marzo al 7 aprile lo Spazio Oberdan ospita in anteprima italiana la proiezione di Wilde Salomè, film diretto e interpretato dal premio Oscar Al Pacino. Il lungometraggio è stato presentato nel 2011 alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, e mai distribuito in sala nel nostro paese.

In merito a questo suo progetto assai sentito e sofferto (che ha richiesto quasi quattro anni di lavorazione), Al Pacino ha dichiarato: “Wilde Salomè è l’esplorazione di una pièce teatrale che mi ha impegnato per molto tempo. Non è un film di finzione né un documentario, è l’emancipazione di un’opera che continua a vivere. Jessica Chastain è sensazionale nel ruolo di Salomè e mi ha aiutato molto nella mia personale scoperta del mondo di Oscar Wilde”.

Parole che testimoniano quanto il grande attore americano sia affascinato dalla figura di un autore ribelle e pronto a pagare di persona le proprie scelte anticonformiste, individuando in Salomè quasi la sintesi dell’universo letterario wildiano e mostrandosi ammaliato dalla perversa innocenza della protagonista.

Il film ha segnato il ritorno di Al Pacino dietro la macchina da presa a undici anni di distanza dal precedente Chinese Coffee. L’esordio di Al Pacino come regista è stato nel 1996 con lo splendido documentario teatrale Riccardo III – Un uomo, un re, assai simile per impostazione teorica al progetto dedicato a Salomè. Wilde Salomè ha, inoltre, contribuito a lanciare la carriera di Jessica Chastain, una delle più apprezzate attrici contemporanee, candidata all’Oscar per le sue performance in The Help e in Zero Dark Thirty.

Oltre alle proiezioni di Wilde Salomè (presentato in lingua originale con sottotitoli in italiano), sono in programma altri due preziosi titoli in cui il cinema incontra il mito della giovane e diabolica carnefice del profeta Giovanni Battista: il classico, visionario e quasi parodico film di Carmelo Bene e un rarissimo lungometraggio muto del 1923, opera dal gusto immaginifico che rende omaggio a Oscar Wilde in quanto autentica icona della comunità omosessuale più alla moda dell’epoca.

CALENDARIO DELLE PROIEZIONI:

Domenica 29 marzo (ore 15 e ore 21)/ Martedì 31 marzo (ore 21)/ Mercoledì 1 aprile (ore 19)/ Giovedì 2 aprile (ore 17)/ Venerdì 3 aprile (ore 21.15)/ Sabato 4 aprile (ore 18.30)/ Domenica 5 aprile (ore 15)/ Lunedì 6 aprile (ore 19.15)/ Martedì 7 aprile (ore 19)

Wilde Salomè di Al Pacino

Lunedì 30 marzo (ore 21)

Salomè (1923) di  Charles Bryant

Domenica 29 marzo (ore 19)/ Mercoledì 1 aprile (ore 17)

Salomè (1972) di Carmelo Bene

INFO:

info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it

MODALITÀ D’INGRESSO:

Biglietto d’ingresso intero: € 7,00

Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50

Primo spettacolo pomeridiano (giorni feriali): intero € 5,50, ridotto € 3,50

Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni al MIC – Museo Interattivo del Cinema – e all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano

Etichette: