Pubblicato in: Evergreen

Gita fuori porta al Vittoriale degli Italiani di D’Annunzio

vittoriale degli italiani

Sul Lago di Garda si trova quella che fu la dimora di uno dei più noti letterati italiani, il quale scrisse e fu famoso per la sua vita vissuta ne “Il Piacere”. Stiamo parlando del Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, vicino Salò, in cui Gabriele d’Annunzio visse i suoi ultimi anni.

Gli spazi e i giardini del Vittoriale degli italiani

Il Vittoriale degli Italiani è testimonianza vivente della “vita inimitabile” che condusse Gabriele d’Annunzio e delle imprese italiane nelle quali si cimentò durante la Prima Guerra Mondiale. Si trova a Gardone Riviera, sulla sponda bresciana del Lago di Garda, e si estende in una posizione panoramica sopra il lago per circa nove ettari. Il Vittoriale fu l’ultima dimora del famoso poeta italiano.

All’interno il percorso è duplice: il primo tratto si snoda in direzione della casa museo, la Prioria, poi sale verso la Nave Puglia e si conclude al Mausoleo degli Eroi dove è collocata la tomba del poeta; il secondo è fatto di giardini, laghi, terrazze e cascate.

Nella Prioria si può ammirare una vera e propria scenografia delle tante collezioni comprensive di migliaia di oggetti d’arte, argenti, ceramiche tappeti e molto altro. Sono circa 10.000 gli oggetti e 33.000 i libri che si alternano sugli scaffali e negli angoli della casa, creando, anche grazie alla scarsa illuminazione, un’atmosfera di sacralità. La Prioria risulta un luogo misterioso e intrigante al tempo stesso.

vittoriale degli italiani

La Nave Puglia, luogo dove trovò la morte a Spalato Tommaso Gulli, fu donata al poeta dalla Marina Militare. È oggi incastonata nella collina e diretta verso il lago con la prua verso la Dalmazia.

Il Mausoleo infine è costruito da tre gironi che rappresentano gli Umili, gli Artieri e gli Eroi, mentre sulla cima si trova la sepoltura di D’Annunzio e le arche di dieci eroi e legionari cari al poeta. Accanto all’ingresso si trova anche un teatro che ripropone la struttura degli antichi anfiteatri grechi.

Allo stesso modo la natura all’esterno dell’edificio crea un’unione con l’arte all’insegna di simbologie, profumi, prospettive e geometrie. Tra scalinate nel verde, la bellissima cascata e il laghetto delle danze, realizzato a forma di violino, il cammino è tutto un susseguirsi di scrosci d’acqua.

 

Curiosità sul Vittoriale e informazioni utili

Il sito è visitato ogni anno da circa 18mila persone che vengono a vedere e curiosare tra i luoghi in cui ha vissuto il poeta Gabriele d’Annunzio. Alcuni spazi del Vittoriale sono stati usati anche come ambientazioni di scene di diversi film tra cui “Ti amo in tutte le lingue del mondo“: Pieraccioni ha infatti girato alcune scene sulla Nave Puglia.

Per informazioni sugli orari e i giorni di visita consultare il sito.