Pubblicato in: Evergreen

Vendere casa a Bologna: a chi affidarsi e come valutare l’immobile

News Partner 9 mesi fa
vendere-casa-bologna-min

Comprare casa in una grande città come Bologna non è semplice, ma nemmeno vendere! Come valutare il proprio immobile e metterlo in vendita a un prezzo appetibile e senza svalutarlo? Oggi è possibile avere una prima valutazione affidabile grazie a siti web in grado di calcolare il prezzo di un appartamento in base ai dati forniti, come Casavo, piattaforma italiana nata nel 2017 e cresciuta in modo esponenziale grazie a un approccio molto più diretto, che consente all’utente di vendere casa e acquistare senza la necessità di intermediari.

Vendere casa a Bologna: le fasce di prezzo

Il prezzo a cui mettere in vendita la propria casa è sempre un argomento delicato, da affrontare con la massima cura. Per noi la nostra casa è un bene inestimabile, che nel corso degli anni abbiamo contribuito a far crescere di pregio con finiture, rivestimenti e ristrutturazioni lunghe e spesso faticose.

Per dare un’idea concreta del valore di una casa concorrono moltissimi fattori, che le agenzie e i software prendono in considerazione: l’età dello stabile, le sue condizioni, a che piano si trova l’abitazione, la presenza o meno di balconi, doppi bagni, ascensore e molti altri elementi.

Forse però il ruolo più importante nella valutazione di una casa lo gioca la posizione. Ovviamente più ci avviciniamo al centro più il prezzo sale. Ad esempio, nel 2021 il prezzo di un appartamento in zona Fiera è mediamente di 2.800 euro al metro quadro; se ci spostassimo nel cuore della città, nel centro storico, il prezzo raddoppierebbe a quasi 4 mila euro al metro quadro! Spostandoci ancora fuori e andando verso la zona industriale di Roveri, i prezzi tornerebbero a calare, arrivando ad appena 2.100 euro al mq.

Anche la tipologia di appartamento ha un peso importante nella valutazione del prezzo finale. La pandemia qui ha giocato un ruolo piuttosto rilevante nella domanda di immobili di una certa metratura. Il 2020 ad esempio ha fatto lievitare i prezzi dei quatrivani di più del 5%! A calare invece sono le soluzioni meno agevoli: scendono di prezzo i casali di campagna, le villette e i pentavani, che vengono percepiti come eccessivamente grandi e spesso distanti dal centro e dalle sue attrazioni.