Pubblicato in: Evergreen

Vacanze in Egitto, i luoghi più belli da visitare durante un viaggio sul Mar Rosso

News Partner 1 mese fa
egitto-cosa-vedere-min

L’Egitto è un paese che racchiude un storia lunga millenni, culla di una tra le civiltà più antiche e affascinanti del mondo. Le sabbie del deserto del Sahara offrono paesaggi lunari, che si gettano in quel mare cristallino e ricchissimo di meraviglia che è il Mar Rosso. Qui si trovano alcuni tra i punti turistici più frequentati del Paese, da Sharm El Sheikh ai resort di Marsa Alam all inclusive.

Quali sono i must-see da non perdere durante un viaggio sulle sponde del Mar Rosso, immersi nella meraviglia storica e paesaggistica dell’Egitto? Scopriamolo!

La grande Piramide di Giza

Questa antica piramide è l’unica meraviglia superstite del mondo antico ed è una tappa obbligata per chi visita l’Egitto. La Grande Piramide fu costruita intorno al 2550 a.C. come tomba per il faraone Khufu ed è considerata una delle più grandi opere di ingegneria della storia umana. È possibile salire in cima alla piramide o esplorare le camere sotterranee, e rimarrete stupiti dalle dimensioni di questa antichissima struttura.

Il fiume Nilo

Il Nilo è il fiume più lungo dell’Africa ed è una parte essenziale della vita in Egitto. È possibile fare una crociera lungo il Nilo, fermandosi in vari siti antichi lungo il percorso, oppure visitare uno dei tanti templi che costeggiano le rive del fiume. Il Nilo ospita anche una grande varietà di animali selvatici, tra cui coccodrilli, ippopotami e diverse specie di uccelli.

La Valle dei Re e il tempio di Karnak

Situata sulla sponda occidentale del Nilo, a Luxor, la Valle dei Re è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e ospita più di 60 tombe di faraoni e altri funzionari di alto rango. La tomba più famosa della valle è quella del re Tutankhamon, scoperta nel 1922 e ricca di tesori e manufatti, oggi conservati al Museo Egizio de Il Cairo.

Il Tempio di Karnak è un enorme complesso di templi, cappelle e obelischi a Luxor. È il più grande tempio antico del mondo e fu costruito in un periodo di oltre 1.500 anni. Il tempio è dedicato al dio Amon e presenta diverse cappelle splendidamente decorate e un’enorme sala ipostila con 134 colonne.

Il Mar Rosso

Il Mar Rosso è uno splendido specchio d’acqua situato nella parte orientale dell’Egitto. È una destinazione popolare per le immersioni subacquee e lo snorkeling, poiché le acque limpide ospitano un’ampia varietà di coralli e pesci colorati, oltre a mammiferi e altre specie marine di cui questo mare chiuso è immensamente ricco. È anche possibile visitare la costa del Mar Rosso, per rilassarsi sulla spiaggia o fare una gita in barca per vedere le numerose isole e lagune che punteggiano la costa.

Il Cairo

Il Cairo è la capitale e la città più grande dell’Egitto, vibrante e caotica, ricca di storia e cultura. Si può visitare la Cittadella del Cairo, un’imponente fortezza medievale che domina la città, oppure esplorare le strette vie della città vecchia e visitare i numerosi bazar e mercati. È inoltre possibile visitare il Museo Egizio, che ospita un’incredibile collezione di manufatti e tesori antichi, tra cui la famosa maschera di Re Tut.

Assuan

Aswan è una città situata nel sud dell’Egitto ed è nota per la sua splendida posizione sul Nilo. È possibile visitare il Tempio di Iside, un tempio splendidamente conservato, spostato dalla sua sede originale per preservarlo dal passaggio del fiume deviato dalla famosa diga di Assuan, costruita negli anni Settanta per necessità agricole e industriali.

Ci sono moltissime altre cose da vedere in Egitto, tra cui la città di Luxor, le tombe dei faraoni a Saqqara e l’antica città di Alessandria. Qualunque sia la meta dell’Egitto, rimarrete stupiti dalla ricchezza della storia e della cultura di questo affascinante Paese.