Pubblicato in: Viaggi

Tra mito, cinema e cultura: viaggio a Rodi, dove la storia si affaccia sul mare blu

News PartnerNews Partner 3 mesi fa
Rodi cosa vedere

Un mosaico di mito e leggende che si incrociano su un’isola di storia, natura e suggestioni cinematografiche. Per la prossima estate avete voglia di una vacanza in Grecia? Se non cercate solo il mare ma anche un viaggio di cultura, allora Rodi può essere l’isola che fa per voi.

Rodi è un’isola stretta tra il Mar Mediterraneo e l’Egeo, a soli 17 km dalla costa turca ed è la più grande del Dodecanneso, di cui è capoluogo. Si dice che fu Apollo in persona a sceglierla come sua dimora, e forse è per questo che Rodi vanta una grande amicizia con il sole, che pare qui splenda praticamente (quasi) tutto l’anno.

Rodi si può raggiungere in aereo – l’aeroporto di Diagoras dista circa 15 km dalla città di Rodi – e naturalmente anche in traghetto, essendo il porto principale del Dodecanneso. Sono tante le proposte dall’Italia per una vacanza a Rodi. Tra le più complete, quelle di Alpitour, storico nome del turismo italiano che oggi sotto il suo ombrello può contare un bel numero di marchi, con un’offerta dunque sfaccettata sia che vogliate partire in coppia o in famiglia o che abbiate voglia di lusso, relax o scoperta dell’isola.

Cosa vedere a Rodi: Città Vecchia e Quartiere dei Cavalieri

Racchiusa nelle mura medievali, la città vecchia di Rodi è patrimonio Unesco e offre centinaia di angoli, vicoli, stradine in cui passeggiare e lasciarvi portare dall’atmosfera d’altri tempi. Si trova invece a circa due km a sud-est da qui l’Acropoli della Rodi ellenistica, sulla cima del monte Smith: visiterete uno stadio del secondo secolo d.C, un teatro e il tempio di Apollo.

Tornando nella città vecchia potrete ripercorrere la storia dei Cavalieri di San Giovanni, forse meglio noti come Cavalieri di Malta, perché proprio con la perdita dell’isola greca, dopo aver vagato in Europa, si stabilirono a La Valletta. Qui a Rodi hanno lasciato in eredità il loro quartiere. Dall’antico ospedale diventato sede del Museo archeologico a Ippoton, la strada dei Cavalieri, dove dimoravano, e dove sono raccolti gli “alberghi” corrispondenti a ciascuna delle sette “lingue” in cui l’ordine era suddiviso, compresa quella italiana. Da non perdere il Palazzo del Gran Maestro, risalente al Quattordicesimo secolo: danneggiato da guerre ed esplosioni, fu restaurato dagli italiani durante la dominazione negli anni Trenta.
E non dimenticate di fare un giro al porto di Mandraki: vedrete due alte colonne sormontate da statue di cervi: secondo la leggenda era proprio qui che il monumentale Colosso di Rodi salutava il passaggio delle navi, anche se oggi non c’è nessuna traccia a confermarlo (e secondo altre versioni si sarebbe invece trovato sulla sommità dell’Acropoli).

rodi cosa vedere

Dove andare al mare a Rodi

Dove andare al mare a Rodi? Dipende dalle vostre esigenze e passioni: dalla cosa occidentale, rocciosa e frastagliata, potete partire alla scoperta di calette e insenature, per poi spostarvi a est, dove rilassarvi su spiagge di sabbia fine con un mare dal fondale basso, l’ideale se siete in vacanza con i bambini a Rodi. Ed è tra la città e il villaggio di Lindos che si trovano alcune delle spiagge più belle di Rodi.

La più famosa dell’isola è senza dubbio la Anthony Quinn Bay: si trova a circa 4 km a sud di Faliraki e viene ormai chiamata così in onore al celebre attore, protagonista del film I cannoni di Navarone, che nel 1961 fu girato anche qui. Nei periodi di punta il rischio è di trovarla affollatissima, ma le alternative a Rodi non mancano: dalla sabbia di Tsampika a Prassonissi, un istmo amato da chi pratica windsurf e kitesurf perché molto ventilato.

Visitare Rodi: Lindos e Petaloudes

Per voi la Grecia è sinonimo di villaggi bianchi sullo sfondo azzurro di cielo e mare? Allora non perdetevi Lindos, il villaggio di case bianche sormontato da una rocca-castello dove sorge l’Acropoli. Cercate invece un’esperienza nella natura? Fate rotta su Petaloudes, ovvero la valle delle farfalle. Nei mesi estivi, vi farà immergere nello spettacolo delle bellissime farfalle colorate, attratte dalle resine degli alberi.

vacanza Rodi

 

A cura di Italia Weekend Adv