Pubblicato in: News Teatro

Un viaggio caleidoscopico: scoperte e ricerche politecniche in mostra al Piccolo Teatro

Marco Valerio 2 anni fa
Foto: Alessia Santambrogio

Oltre 150 anni di storia e decine di migliaia di opere e progetti, alcuni realizzati, altri ancora da inventare. Si apre da martedì 12 luglio al pubblico, presso lo spazio RovelloDue del Piccolo Teatro Grassi, la video installazione interattiva Un viaggio caleidoscopico, che ricostruisce la storia del Politecnico di Milano offrendo uno spaccato di quello che sarà il suo futuro.

In occasione della video installazione Un viaggio caleidoscopico, al visitatore viene così lasciata la possibilità di interagire con l’allestimento e di svelarne, mediante le sue azioni, la molteplicità dei contenuti.

È sufficiente prendere il taccuino “giusto”, facendosi catturare dal titolo o incuriosire dalla copertina, aprirlo e posizionarlo sul vicino leggio. Così facendo, di fronte a sé, si avvia un inedito contributo multimediale. Comincia la narrazione. Filmati e immagini si animano sulla superficie verticale. Cambia il taccuino, cambia la proiezione. Pochi secondi di visione e poi nuovamente la scelta di un tema differente.

Fotografie, talvolta d’epoca, schizzi, frammenti di spettacoli e video originali ci accompagnano in un viaggio di conoscenza, o commistione di conoscenze, scoperta, esiti imprevedibili, e ricerca, in un susseguirsi di esperimenti e sforzi.

Un viaggio per certi versi a ritroso, nella vita del Politecnico e di Milano, per altri proiettato verso il futuro, tra scenari potenziali di sperimentazione scientifica e innovazione sociale. Un viaggio reale e fisico, grazie ai mezzi di trasporto ed infrastrutture ideate da protagonisti legati al Politecnico. Un viaggio umano, di passioni, tentativi e sperimentazioni da parte di professori e studenti.

Visioni future nel passato mettono in comunicazione il visibile con l’invisibile, eventi e persone lontane nello spazio e nel tempo. Visioni future nel presente cercano al contrario di tradurre l’invisibile nel visibile, creando innovazione e auspicando il miglioramento in un momento prossimo. La precarietà degli spostamenti in diligenza di Francesco Brioschi, il fascino della Lambretta, lo stupore per le forme di Isetta, i nomi romani di Lancia, le future auto-volanti, probabili veicoli fai da te e possibili carrozzerie in tessuto, sono solo alcuni dei contenuti offerti.

La video installazione interattiva Un viaggio caleidoscopico è a ingresso libero, da martedì a domenica ore 15-20. Chiusura 2-28 agosto compresi.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018