Pubblicato in: Evergreen

Trapianto di capelli in Turchia: la nuova frontiera con tecniche FUE e DHI

News PartnerNews Partner 4 mesi fa
capelli-turchia-quaresma-min

Dal Fuorisalone alla Fashion Week, passeggiando tra uno showroom e uno shooting, si può dire che i milanesi passino più tempo della media davanti a uno specchio! E chi trova qualche capello in meno del previsto decide sempre più spesso di passare all’azione, magari prenotando un aereo per recarsi in una clinica specializzata e un rapporto qualità-prezzo più favorevole, come conferma il primo Rapporto annuale sul Turismo medico italiano.

Trapianto di capelli all’estero: prezzi migliori e anestesia indolore

Sempre più persone, infatti, chiedono informazioni sui prezzi per un trapianto di capelli, la seconda prestazione estetica più richiesta in assoluto dai nostri connazionali all’estero: un tipo di intervento in cui è ultra-specializzato il Dottor Abdulaziz Balwi della Elithairtransplant di Istanbul: oltre 500 lombardi, ad esempio, negli ultimi 12 mesi si sono rivolti al guru dei trapianti di capelli in Turchia, che ha oltre 20.000 trapianti di capelli all’attivo. La possibilità di un buon rapporto qualità-prezzo è dovuta essenzialmente al minor costo della vita e al miglior sistema fiscale, con meno carico gravante su medici e cliniche.

C’è poi un’altra ragione per il successo degli interventi effettuati dal Dottor Balwi, ovvero l’anestesia senza aghi. Questa tecnica “comfort-in” prevede una siringa speciale simile a una piccola pistola ad aria compressa: l’anestetico viene così vaporizzato attraverso l’epidermide. In questo modo si evita sia l’accumulo del farmaco sia il dolore per il paziente.

Ricardo Quaresma e la tricopigmentazione

L’azienda, che ha sede a Berlino e migliaia di clienti tra Inghilterra e Germania, con il suo team è in grado di organizzare tutti gli aspetti di una trasferta mirata, prima e dopo l’intervento. Balwi è stato scelto anche da Ricardo Quaresma, campione d’Europa con il Portogallo (qui a Milano trequartista dell’Inter di Mourinho, nella stagione del “triplete” nerazzurro) diventato celebre per la sua “trivela”, uno dei colpi più raffinati del calcio di oggi. L’ex stella del Porto ha però effettuato un trattamento di tripigmentazione del cuoio capelluto, una tecnica inventata proprio a Milano (si differenzia dalla “micropigmentazione”, nello stesso ambito, per il diverso tipo di inchiostro utilizzato) per garantire un ottimo risultato della durata di 1-2 anni.

Trapianto follicolare FUE e punta di zaffiro

La tecnica FUE – Follicular Unit Extraction – del Dottor Balwi è un metodo innovativo che permette di estrarre i bulbi follicolari da una regione “donatrice” del paziente stesso, di norma la nuca. Rispetto alla più obsoleta tecnica FUT (che consiste nel ricucire una striscia di cuoio capelluto precedentemente prelevata dietro il capo) la FUE presenta notevoli vantaggi e assenza di cicatrici. La clinica Elithairtransplant offre anche ulteriori tecniche all’avanguardia, come la DHI e la punta di zaffiro, per aumentare ulteriormente la precisione.

Costo trapianto capelli: la clinica si contatta via WhatsApp

Il costo generale dell’intervento, come è consuetudine per questo tipo di operazioni, è variabile in base al numero dei follicoli trapiantati. La garanzia è di 30 anni e con Elithairtransplant si viene assistiti in tutto, incluso il soggiorno in hotel quattro stelle lusso, il trasporto con VIP service, l’interprete, tutti i prodotti e medicinali inclusi nel trattamento e un servizio clienti attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, nonché un trattamento PRP (plasma ricco di proteine) utile per ringiovanire pelle e capelli. L’unica spesa non inclusa è il costo del volo, la cui prenoatazione viene effettuata dal paziente.

Informazioni online sul trapianto di capelli

Per informazioni dettagliate è sempre consigliabile un contatto diretto, in ogni caso sappiate che per il pacchetto tutto incluso di cui sopra i prezzi partono da 1.799 euro per pacchetti da 2.500 bulbi, come indicato nel sito ufficiale del Dottor Balwi. Nel portale è presente anche un utile “calcolatore della calvizie” che permette di individuare direttamente online qual è il giusto numero di bulbi da trapiantare, rispondendo a domande sull’origine della calvizie del paziente e la sua età, ma anche confrontando il proprio profilo estetico con tutte le possibili forme di alopecia, mappate in una sola pagina web.