Pubblicato in: News

Sciopero dei self service e dei benzinai in due fasi

RedazioneRedazione 5 anni fa
benzina serbatoio vuoto sciopero

Sciopero benzinai 12 e 13 novembreConfermato lo sciopero dei benzinai in tutta Italia in due fasi, a partire da sabato 14 giugno. A fermarsi per prime, anche a Milano, saranno le colonnine self service, durante gli orari di apertura degli impianti.

Dalle ore 19,30 di martedì 17 giugno e per la giornata di mercoledì 18 giugno, inoltre, saranno chiuse anche quelle del servito, quindi bisognerà premunirsi di carburante in anticipo. Lo sciopero riguarderà sia la rete stradale urbana ed extraurbana che le autostrade.

L’astensione dal lavoro è stata resa nota con un comunicato congiunto dai sindacati di categoria: Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Anisa Confcommercio. Gli esercenti, che saranno in corteo a Roma, protestano contro i prezzi secondo loro “ingiustificatamente più alti che vengono imposti ai gestori ed agli automobilisti dalle compagnie petrolifere” e chiedono sia il rispetto delle norme vigenti che la riforma dell’intero sistema.

Ecco il dettaglio delle iniziative di protesta (dal comunicato):

  • dalle ore 7 del 14 giugno, alle ore 19.30 del 17 giugno, chiusura alle vendite dei self service pre-pay negli orari di apertura degli impianti, con relativo oscuramento dei prezzi “scontati” ad essi collegati e dell’insegna della compagnia;
  • dalle ore 19.30 del 17 giugno, alle ore 7 del 19 giugno, sciopero generale nazionale degli impianti di rete ordinaria;
  • dalle ore 22 del 17 giugno, alle ore 22 del 18 giugno, sciopero generale nazionale delle aree di servizio autostradali;
  • 18 giugno, manifestazione nazionale dei gestori di rete ordinaria ed autostradale a Roma;
  • dalle ore 24 del 21 giugno, alle ore 24 del 28 giugno, non saranno accettati i mezzi di pagamento elettronici (carte di credito e di debito, pagobancomat, carte petrolifere, ecc.) e saranno sospese le campagne promozionali di marchio su tutta la rete ordinaria.