Pubblicato in: Food

San Valentino alla Cascina Ovi: Mediterraneo e Oriente uniti da gamberoni al panko e crudo di spigola

News PartnerNews Partner 2 mesi fa
Cascina-Ovi-San-Valentino-2018-Milano-1-min

Non un ristorante sardo, ma fatto da sardi. In una cascina del tardo Trecento alle porte di Milano (Segrate) l’energia di Francesco Rizzo – che nella vita precedente sceglieva strutture ricettive nel mondo – ha contagiato un’intera famiglia e una giovane brigata di cucina con lunga esperienza sulle ricette di pesce, svolta in vari ristoranti dalla Grecia a Londra, dal Perù all’Egitto.

Pane carasau da Dorgali, alcuni piatti irrinunciabili della Sardegna nel menu (fregula  e culurgiones) e tante spezie dall’Asia e dall’America Latina. Un menu “melting pot” che si riflette anche nella proposta culinaria per la serata più romantica dell’anno: il San Valentino 2018 di Cascina Ovi sarà un incrocio tra Oriente e Mediterraneo, dopo l’aperitivo di benvenuto con Franciacorta e ostriche, protagonista il gamberone in tempura al panko (il pangrattato giapponese) con chips di mare in salsa teriyaki.

A seguire, lasagnette (di spinaci) croccanti in salsa di polpo e finocchietto, poi una insolita “inversione”: il crudo di spigola in cannolo croccante, su insalatina di mango e sedano. Dulcis in fundo, il tortino al cioccolato fondente con cuore morbido di cocco e passion fruit.

La cena di mercoledì 14 febbraio – 45 euro a persona, acqua e caffè inclusi (vini e liquori esclusi) – sarà accompagnata da musica dal vivo, con le cover internazionali eseguite dal trio che vede alla voce Valentina Rizzi.

Prenota un tavolo
Telefono: 02 2139581
Online: www.cascinaovi.it
Mail: info@cascinaovi.it

Cascina-Ovi-San-Valentino-2018-Milano-tonno-Carloforte-min