Pubblicato in: Concerti News

Prova aperta della Filarmonica della Scala per l’Istituto Besta

Marco Valerio 2 anni fa
Harding©Ambra Zeni_7448
Foto: Ambra Zeni

Domenica 14 febbraio alle ore 19.30, presso il Teatro alla ScalaDaniel Harding (nella foto) dirige la Filarmonica scaligera in una prova aperta a favore della Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta.

A introdurre la prova aperta sarà il critico musicale Carla Moreni che spiegherà al pubblico il programma del concerto che si apre con il violinista Leonidas Kavakos e il Concerto n.2 per Violino e Orchestra di Béla Bartók. La serata prosegue con le musiche di Johann Strauss, l’Ouverture da Die Fledermaus e la Czardas da Ritter Pásmán, e Richard Strauss, Suite da Der Rosenkavalier.

Giunto alla settima edizione, il ciclo di prove aperte con cui la Filarmonica della Scala supporta le organizzazioni non profit che operano sul territorio milanese quest’anno è dedicato al sostegno della ricerca scientifica condotta da quattro dei maggiori enti milanesi di rilevanza internazionale.

In particolare il ricavato della serata del 14 febbraio dedicata alla Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta finanzierà un progetto di ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne, grave patologia muscolare infantile per cui l’Istituto è centro di riferimento regionale e nazionale.

Il calendario delle prove aperte prosegue con la prova diretta da Daniele Gatti domenica 6 marzo a favore della Fondazione Centro San Raffaele e la prova diretta da Fabio Luisi di domenica 10 aprile a favore della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori rispettivamente introdotte da Gianmario Benzing e Carlo Boccadoro.

Il programma completo è disponibile sul sito della Filarmonica della Scala.

Informazioni e prevendita telefonica allo 02 465.467.467 (da lunedì a venerdì – ore 10/13 e 14/17).

Biglietti per i singoli concerti da 5 a 35 euro – esclusi i diritti di prevendita.

Altre prevendite: geticket.it e vivaticket.it

Etichette: