Pubblicato in: Cinema News

Programmazione Cinema Milano: le uscite del 3 aprile

Marco Valerio 5 anni fa

nymphomaniacLo si può mare o lo si può odiare, ma Lars von Trier è destinato, da sempre, a far parlare di sé. È proprio il regista danese il protagonista più atteso del weekend cinematografico che inizia oggi, giovedì 3 aprile, e che vedrà arrivare nelle sale italiane il chiacchieratissimo Nymphomaniac Volume I.

Presentato nella sua versione estesa (145 minuti) all’ultimo Festival di Berlino, Nymphomaniac Volume I arriva al cinema, in Italia come già successo nel resto del mondo, in versione cut, cioè ridotta nella durata (110 minuti) e nei contenuti espliciti.

Nymphomaniac è la storia della ninfomane Joe (Charlotte Gainsbourg), trovata pestata a sangue in un vicolo dal mite Selingman (Stellan Skarsgård). L’uomo accoglie in casa propria Joe, la quale racconta a Selingman le proprie esperienze sessuali dalla tenera età fino ai cinquant’anni.

Annunciato come film scandalo della stagione e arrivato in Italia con notevole ritardo rispetto al resto del mondo (il nostro è il terz’ultimo paese in ordine cronologico in cui il film di von Trier esce al cinema, dietro solo a Lituania e Serbia), grazie a Good Films, Nymphomaniac Volume I è in realtà una riflessione amara e spiazzante sull’inadeguatezza dei sentimenti nel nostro tempo (“Forget about love” recita la tagline in lingua originale). Il cast del film comprende nomi importanti come quelli di Shia LaBeouf, Christian Slater, Uma Thurman e la splendida esordiente Stacy Martin che interpreta il ruolo di Joe da giovane.

Il prossimo 24 aprile arriverà in sala anche il Volume II, a sua volta presentato in versione cut.

Tra le altre uscite del weekend sicuramente da non perdere è il bellissimo Father and Son di Kore-eda Hirokazu, premio della Giuria al Festival di Cannes 2013. Father and Son è un emozionante affresco sul percorso di un uomo che impara il difficile mestiere di padre e dilaniato da un profondo quesito morale: tra il vostro figlio biologico e quello che avete cresciuto per sei anni credendolo vostro, quale scegliereste?

Sono ben cinque i film italiani in uscita al cinema questa settimana. Il più interessante è sicuramente I corpi estranei di Mirko Locatelli con Filippo Timi nei panni di un padre che deve fare i conti con la grave malattia che attanaglia il suo bambino. Il protagonista raggiungerà Milano alla ricerca di uno spiraglio di salvezza per il figlio e in ospedale farà la conoscenza di Jaber (Jaouher Brahim), in fuga dal Nord Africa e dagli scontri della primavera araba. La malattia è l’occasione per un incontro tra due anime sole e impaurite, due “corpi estranei” alle prese con il dolore.

Curioso l’esperimento di The Special Need, docufiction dell’esordiente Carlo Zoratti incentrata sul bisogno speciale di un ragazzo autistico in viaggio per l’Italia alla ricerca di una ragazza con cui perdere la verginità.

Il quadro dei titoli nostrani è completato dalla commedia Ti ricordi di me? di Rolando Ravello con Edoardo Leo e Ambra Angiolini, il farsesco Il pretore di Giulio Base con Francesco Pannofino e il noir Nottetempo di Francesco Prisco con Giorgio Pasotti.

Da segnalare, infine, il fantascientifico Divergent, tratto dal best seller di Veronica Roth, diretto da Neil Burger e interpretato da Shailene Woodley, Theo James e un’insolita Kate Winslet.

Etichette: