Pubblicato in: Viaggi

Pasquetta 2013 dove andare: ventidue castelli aperti per voi

Porcellane, velluti, strumenti musicali, lo sfarzo di argenterie e arazzi, ma anche degustazioni e caccia al tesoro in un vero maniero per i più piccoli; a Pasqua e Pasquetta aprono ai visitatori le più belle stanze dei castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

Ventidue case nobili da scoprire per sentirsi principi, duchi, conti o marchesi per un giorno: Milanoweekend.it ha selezionato per voi le proposte più interessanti dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (43 Km da Parma), immerso nel verde di un suggestivo borgo medievale sulle colline a metà strada tra Parma e Piacenza, incanta per il Salotto Blu, con la sua collezione di eleganti ventagli di famiglia e le preziose porcellane settecentesche ed ottocentesche delle antiche manifatture di Meissen e di Sèvres.

A Pasqua e Pasquetta il castello propone l’evento Ricordi di Famiglia, esposizione di diversi preziosi oggetti di vita quotidiana, documenti e fotografie della famiglia Pallavicino. Tra questi figurano alcuni rarissimi scatti a colori realizzati nei primi anni del Novecento.

Davvero divertente l’evento organizzato per bambini dai quattro agli undici anni accompagnati dai genitori, Il Mistero delle Uova Scomparse: lunedì 1 aprile alle ore 14.30, 15.30 e 16.30: animazione nel castello e nel giardino e caccia alle uova di cioccolato che Gedeone, il Mago del fiume Stirone, ha pensato di fare scomparire con un incantesimo. Prove, enigmi, giochi da fare insieme al costo di 10 euro per i bambini e 7 Euro per i genitori; la prenotazione è obbligatoria.

Meritano una visita le cantine e le cucine arredate dell’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, affacciata sul Po. Sono tre i percorsi pensati per i visitatori: al castello con le sue famose cantine di stagionatura, all’azienda agricola con i maiali di razza antica e i prodotti dell’orto, fino alla visita al caseificio; ogni percorso si concluderà con la degustazione dei prodotti dell’azienda.

Una Pasqua e una Pasquetta a tutto gusto anche al Castello di Rivalta (14 km da Piacenza), sul fiume Trebbia. La sontuosa residenza signorile con l’inconfondibile torresino di guardia custodisce una preziosa collezione di divise autentiche dagli antichi Stati Preunitari fino alla Seconda Guerra mondiale; il maniero ospiterà l’evento La cultura vien mangiando, matrimonio tra cultura e cucina tradizionale. Anche a Rivalta prevista una caccia al tesoro dedicata ai bambini: domenica 31, dalle 11.15 alle 18.00, appuntamento col Coniglio Pasquale per trovare il gigantesco uovo trafugato dal Cuoco Nero.

Nota come Piccola Versailles del Parmense, la Reggia di Colorno (12 km da Parma) -dove visse Maria Luigia D’Austria- con le sue quattrocento sale da parata e da rappresentanza, anche se non arredate, rende l’idea dell’imponenza della corte; da visitare il grande giardino alla francese con oltre duecento specie di piante e fiori attorno al palazzo. Grazie all’iniziativa L’Arte Ti Fa gli Auguri ingresso gratuito nel  giorno del proprio compleanno, semplicemente mostrando alla biglietteria un documento di identità.

Gli amanti dello shopping, poi, non si lasceranno sfuggire l’occasione di una tappa al vicino Fidenza Village Chic Outlet Shopping, con le sue grandi firme. Presentando la Card del Ducato all’ufficio turistico del Fidenza Village Outlet Shopping interessanti sconti.

Per informazioni e programma completo: Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Tel. 0521.823221; 0521.823220 – fax 0521.822561

www.castellidelducato.it

e-mail: info@castellidelducato.it