Pubblicato in: News Trasporti

M2 Milano: inaugurati i nuovi treni Leonardo per la linea verde

Marco Valerio 4 anni fa

Il primo dei 10 nuovi treni della linea 2 della metropolitana di Milano è in servizio. Il “Leonardo” nero con i profili verdi è partito dalla stazione di Garibaldi FS per il suo viaggio inaugurale.

Negli ultimi sedici mesi sono stati acquistati da Atm 30 nuovi treni per la metropolitana milanese: di questi, 14 sono già in servizio sulla linea M1 dall’inizio di Expo. Dal 4 novembre entra in servizio il primo destinato alla linea M2.

Il primo “Leonardo”, destinato alla M1, era arrivato a Milano dallo stabilimento del fornitore (Ansaldo Breda) il 29 luglio 2014. Il primo treno verde è arrivato a Milano nell’estate del 2015 dagli stabilimenti di Pistoia. Dopo le necessarie fasi di messa a punto e collaudo è ufficialmente entrato in servizio.

Il decimo treno per la linea M2 entrerà in servizio in tempi serrati entro fine febbraio 2016 mentre il ventesimo nuovo Leonardo per la linea rossa sarà in servizio entro fine giugno 2016.

Foto: Atm

Le peculiari caratteristiche della linea verde hanno reso necessarie prove di circolazioni specifiche. Durante questa fase sono state individuate e proposte ad Ansaldo Breda modifiche migliorative relative alle caratteristiche della linea. Alcune di queste sono state recepite già in fase di realizzazione: sulla linea verde, ad esempio, non è presente la marcia automatica ed è dunque stata studiata una versione specifica del segnalamento di bordo.

I treni sono composti da 6 carrozze completamente comunicanti tra loro, per una lunghezza complessiva di 107 metri e una capacità di 1.232 passeggeri; 90 km/h la loro velocità massima, con strutture irrobustite e carrelli studiati per garantire una marcia silenziosa.

È stato installato un impianto di climatizzazione integrale estate/inverno ed è presente una illuminazione a Led. Le pareti sono dotate di una speciale pellicolatura resistente agli atti vandalici. È stata inoltre prevista la predisposizione a connettività Wi-Fi. Gli azionamenti sono ad inverter, capaci di garantire, rispetto ai vecchi treni, minori consumi energetici fino al 25%.

Dal primo novembre, inoltre, la M2 migliora il servizio serale, dopo le 21.30 circa, con più corse sia sulla tratta cittadina, sia sul ramo extraurbano di Assago Forum. Infine, è stato ottimizzato l’ultimo orario di partenza dei treni da tutti capilinea, in modo da migliorare i servizi di interscambio e rendere più omogeneo e fruibile il passaggio tra una linea e l’altra.

Etichette: