Pubblicato in: News

Milano riscopre i quartieri di Baggio, Isola e Chiaravalle con un mese di eventi

RedazioneRedazione 5 mesi fa
chiaravalle

Milano riscopre i propri quartieri grazie all’iniziativa Neighborhood by Neighborhood ideata da YesMilano. Si comincia con tre luoghi iconici della città “periferica”: Baggio, Isola e Chiaravalle, tra i luoghi più ricchi di storia della “vecchia Milano”.

Ogni mese eventi e attività animeranno i quartieri, grazie alla collaborazione diretta con i protagonisti del territorio. Aperture straordinarie, laboratori, presentazioni, mostre e tour porteranno i milanesi a diventare veri turisti della propria città.

Gli eventi in programma nei quartieri

I primi a dare il via all’iniziativa saranno tre quartieri in cui il verde urbano domina il paesaggio, grazie anche alle fioriture di primavera. Ognuno di essi offrirà ai visitatori milanesi e non, un viaggio alla scoperta della storia e dei luoghi che rendono ogni quartiere unico.

Baggio

Il silenzio del Parco delle Cave, la vitalità di un borgo in città. Un invito a riscoprire il quartiere che proprio a maggio si animerà grazie alla storica “Primavera di Baggio”, quest’anno in versione riadattata ai tempi con concerti a ingresso ridotto tutti i sabati presso la Chiesa Vecchia.

Le domeniche del mese saranno invece animate grazie a un’iniziativa ideata e promossa direttamente dal territorio, “gli orti di Baggio”, che vedrà la musica protagonista, con la collaborazione di locali e artisti che offriranno musica in ascolto a chi si accomoderà in uno dei tanti locali aderenti.

Mostre e attività per i più piccoli animeranno anche altri momenti delle giornate, e immancabile per i turisti di Baggio sarà anche una passeggiata al Parco delle Cave, alla scoperta di un ecosistema boschivo che contraddistingue la fauna del parco e le sue vecchie cascine.

Chiaravalle

Chiaravalle festeggia proprio in questi giorni gli 800 anni dalla posa della prima pietra della grandiosa abbazia medioevale che ha reso il piccolo borgo un centro importantissimo di arte e cultura. Attività, visite guidate e rievocazioni storiche permetteranno ai visitatori di ripercorrere la lunghissima storia di Chiaravalle e dei suoi abitanti.

Il 15 e 16 maggio, in occasione delle giornate FAI, si terranno delle camminate alla scoperta del Borgo, mentre nel fine settimana del 21 e 22 maggio avrà luogo “Genoma Chiaravalle”, performance, proiezioni ed esplorazioni attorno alla biodiversità a cura di TerzoPaesaggio.

Non potrà mancare, per chi fa tappa nel quartiere, una sosta nei luoghi ristoro finalmente riaperti al pubblico e pronti ad accogliere cicloturisti che potranno poi riperdersi nel verde anche con i percorsi mountain bike del parco Vettabbia.

Isola

Isola invece proporrà un itinerario alla scoperta delle sue botteghe artigiane e della splendida Biblioteca degli Alberi, che da pochi anni anima e colora il quartiere alle porte del centro cittadino.

Il quartiere si mette in mostra grazie ad aperture straordinarie del distretto de l’Isola Artigiana, che per due fine settimana accompagneranno i visitatori a conoscere il meglio della produzione locale con percorsi alla scoperta dei prodotti.

Il 15 maggio si apre la stagione della Biblioteca degli Alberi, con “è Pimavera@BAM” e le sue attività: BAM workshop kids e adults, BAM fitness e passeggiate, poesie e racconti tra gli alberi.  

Sempre a maggio ritornano le attività alla scoperta del saper “fare e creare” de La stecca3 e una passeggiata all’Isola non può che terminare seduti in uno dei tanti nuovi spazi all’aperto, con il naso all’insù.

Ogni quartiere avrà a sua disposizione una playlist dedicata, con canzoni popolari e contemporanee che ricordano la storia e la vivacità della periferia milanese.

La campagna si avvale inoltre della collaborazione di Gitec, che per un fine settimana al mese accompagnerà alla scoperta dei quartieri con tour tematici, e di Goooders Milano che individuerà nei quartieri dei Goood Points: luoghi che aggregano e coinvolgono in progetti di sostenibilità ambientale, sociale e culturale e dei Goood Ambassador, che raccontano il quartiere e le loro esperienze in modo da ispirare e invitare i cittadini di quartiere a diventare parte attiva della vita e del bene – goood – del quartiere.