Pubblicato in: Food

Menu invernali a Milano: Zazà Ramen unisce Giappone e lambrusco

Zaza Ramen menu invernali a Milano

Zaza Ramen menu invernali a Milano

Nuova tappa del nostro viaggio gastronomico tra i menu invernaliZazà Ramen, il locale che a fine 2013 ha cambiato il modo di intendere e servire il ramen a Milano. Il brodo più popolare del Giappone, arricchito con tagliatelle fresche cinesi di frumento (in inglese: noodle), uova, carne o pesce e verdure, non sarà ancora famoso come il sushi, ma si è ormai guadagnato uno spazio autonomo in città. Non più poche righe in fondo ai menu dei ristoranti giapponesi, ma una serie di locali che cercano di renderlo protagonista e replicare in Italia la popolarità dei locali specializzati di Tokyo.

Il menu cambia quattro volte l’anno, in base alle stagioni; non sono previsti ingredienti come le olive o i capperi, difficilmente abbinabili al brodo. Una particolarità è la cottura singola della porzione di tagliatelle, che rende più complesso il lavoro della brigata di cucina: velocità e concentrazione sono indispensabili. Gli interni sono minimalisti in stile scandinavo, con un grande tavolo di legno chiaro per socializzare. Una curiosità: se vi appassiona Lupin III, noncoglierete l’ironia nel nome: Zaz(z)à è il soprannome affibbiato dal ladro gentiluomo al suo antagonista, l’Ispettore Zenigata, nella versione italiana del manga.

“Il pubblico milanese apprezza molto i ravioli, più di quanto immaginavo: li facciamo a mano, vengono cotti sulla piastra e coperti” racconta a Milano Weekend il fondatore Brendan Becht, che dopo le prime esperienze nella ristorazione in Europa (Londra e Parigi) e un periodo a fianco di Gualtiero Marchesi, nel 1996 si è specializzato nell’apertura di ristoranti italiani in Giappone. “Il ramen più ordinato è con maiale, poi la versione con sette polpette, sette ortaggi e spezie miste, un’idea che ho avuto visitando Kyoto. Usiamo manzo piemontese e pollo umbro; non sempre gli ingredienti sono giapponesi, esistono alcune ottime alternative: bisogna saperle scegliere”.

Zaza Ramen menu invernali a Milano 3

Per l’inverno in corso, il ristorante si è ispirato all’Emilia-Romagna per creare un menu delle feste dai sapori forti, proposto a 33 euro (caffè incluso) con un dichiarato omaggio alla tradizione natalizia del cotechino: entrée di cinque yaki-gyoza (ravioli giapponesi in padella, ripieni di carne); ramen con maiale, uovo morbido marinato, cavolo verza e carote glassate, brillantemente abbinato a un calice di lambrusco reggiano Ligabue Class; infine, lo sformato al cioccolato amaro con crema al latte di cocco.

Tra gli antipasti, saporita la zucca in carpione (Uchiki kuri, tipica dell’isola di Hokkaido); per quanto riguarda i dolci, interessante il gelato di latte di soia al kinako (farina ricavata dai fagioli di soia tostati) con kuromitsu, il miele nero giapponese; spicca il “monte Fuji-Montebianco” con salsa di rosa canina.

Zazà Ramen – Via Solferino, 48
Chiuso il 24 a cena, i giorni 25/26 e il 27 dicembre a pranzo
Orari di apertura: 12-15 e 19-24

Etichette: