Riparte Market Sound: “Concerti gratuiti nel weekend e obiettivo 300mila presenze”

Paolo CrespiPaolo Crespi 2 anni fa
market-sound-conferenza

market-sound-conferenza

-> Il programma dell’estate 2016 di Market Sound

Due mesi e mezzo di programmazione e un obiettivo ambizioso, ma assolutamente compatibile con la fame di concerti della piazza milanese: “Portare almeno 300.000 persone nell’area dei Mercati Generali riservata alla seconda edizione di Market Sound, il festival musicale che lo scorso anno di presenze ne ha registrate 400.000 lungo tutto il semestre Expo, quanto durava la manifestazione”, racconta a Milano Weekend Tomaso Cavanna, ex discografico convertito all’organizzazione di grandi eventi live con la sua Punk for Business, co-fondata due anni fa per lavorare sul brand entertainment, ovvero l’intrattenimento di qualità che non disdegna di contaminarsi con il bisogno di esposizione dei marchi commerciali.

Il festival 2016 – promosso ancora da SogeMi, la società che gestisce i mercati agroalimentari all’ingrosso di Milano con il sostegno del Comune di Milano e in collaborazione con AADV Entertainment – inizia domani con un party targato Rollover Milano e Joan Thiele, “la ragazza con la chitarra” sbocciata sul web che presenta in anteprima il suo disco.

I nomi in cartellone fino al 7 agosto sono di grande impatto e fatti per catturare l’attenzione di un pubblico vasto e intergenerazionale: The Offspring (13 giugno), Vinicio Capossela (29 giugno), Modena City Ramblers (2 luglio), Tame Impala (5 luglio), Neil Young & Promise Of The Real (18 luglio), The Chemical Brothers (22 luglio), Bad Religion, Slayer, Afterhours (14 luglio), Clementino, Cristina d’Avena (special guest del Cosplay party del 16 luglio).

La formula del programma è quella molto apprezzata del weekend gratuito per tutti (a coprire gli ingenti costi di struttura ci sono i proventi dei punti bar e ristoro, a cura degli organizzatori) e dei concerti infrasettimanali a pagamento gestiti direttamente dai promoter dei vari artisti. Market Sound è stato definito nel “il festival meglio comunicato a livello digital”. Le dirette Periscope dal backstage saranno una delle novità di questa seconda edizione, ancora più social grazie anche alla partnership con Twitter.

L’accesso a Market Sound è da via Cesare Lombroso 54. Per ulteriori informazioni e per il programma completo www.marketsound.it

Offerta Libraccio 2018