Pubblicato in: Concerti News

Orchestra laVerdi, il programma della stagione sinfonica 2017

laverdi_stagione2017

laverdi_stagione2017

Presentata la Stagione 2017 dell’orchestra sinfonica laVerdi. Si apre il 29 dicembre 2016 con la prima delle quattro repliche della Nona Sinfonia di Beethoven, uno degli eventi clou del Capodanno milanese, per concludersi a dicembre 2017. Un calendario ricco di appuntamenti di qualità ma diversificati nei generi, per raggiungere un pubblico sempre più vasto: dalla musica barocca a quella contemporanea, dalle rassegne per bambini a quelle di musica da camera, fino ai capolavori del cinema accompagnati da musica dal vivo: il programma de laVerdi è tutto da scoprire.

Programma laVerdi stagione 2017

Una stagione principale di 34 programmi che va dal barocco alla contemporanea: 16 programmi a tre ripetizioni (giovedì, venerdì e domenica) e 18 a due (venerdì e domenica). Tra le novità della stagione 2017, una nuova direzione musicale. Zhang Xian, termina il suo rapporto con laVerdi pur continuando a dirigere 4 programmi.

Tra i nomi di spicco: Claus Peter Flor che, a partire dalla Nona di Beethoven, dirige 4 programmi, Jader Bignamini e Patrick Fournillier che, oltre al tradizionale concerto alla Scala del 10 settembre, propone un repertorio francesce da Bizet a Ravel, da Poulenc a Berlioz. Gli highlights includono ČajcovskijMahler, Bach, Mozart e i 5 Concerti per pianoforte di Beethoven, eseguiti da Gabriele Carcano, Saleem Ashkar, Andrea Lucchesini, Giuseppe Albanese, Giuseppe Andaloro.

Per appassionati del genere, torna l’appuntamento tradizionale con l’opera con la messa in scena di Gianni Schicchi di Puccini, diretta da John Axlerod. In scena anche la Cantata di Prokof’ev diretta da Oleg Caetani, il Requiem di Verdi sotto la direzione di Elio Boncompagni. Le proposte continuano con i programmi di Gaetano d’Espinosa, Stanislav Kochanovsky, Pietari Inkinen, Leonard Slatkin e Giuseppe Grazioli. Debuttano l’americano Robert Trevino e il turco Fazil Say: quest’ultimo – nella doppia veste di direttore e pianista – esegue due Concerti di Mozart (12 e 23) e una sua composizione.

Continua l’apertura de laVerdi verso le collaborazioni esterne, con il ritorno dell’Orchestra Haydn di Bolzano–Trento, diretta da Benjamin Bayl, e il debutto in Auditorium dell’Orchestra Toscanini di Parma, diretta da Francesco Lanzillotta. Per la contemporanea, la compositrice romana Silvia Colasanti, propone, per il 2000° anniversario della morte di Ovidio, Orfeo. Flebile queritur lyra con la voce recitante affidata a Natalie Dessay.

Spazio ai piccoli spettatori

Dieci appuntamenti il sabato pomeriggio si arricchisce di fiabe e sinfonie, veicolati in uno spettacolo interattivo adatto ai bambini. Grandi classici come Il Carnevale romano di Berlioz, Il Carnevale degli animali di Saint – Saëns, Il pifferaio magico, Cappuccetto Rosso, accompagnati, in occasione del 50° anniversario del film di Walt Disney, da Il libro della giungla con le musiche di Miklós Rózsa, protagonista l’imperdibile Sergio Bini, in arte Bustric.

E ancora: Orlando furioso, in collaborazione con la Compagnia Il sale in zucca, l’Orchestra Junior de laVerdi diretta da Pilar Bravo e il Coro di Voci bianche affidato a Maria Teresa Tramontin; Shéhérazade di Rimskij-KorsakovRavel e Il lago dei cigni di Čajcovskij con Espressione Danza. Torna anche la Compagnia Teatrale Corona (Roberto Corona e Massimo Cottica) con I quadri di un’esposizione di Musorgskij.

Giovani talenti

L’Auditorium di Milano ospiterà i vincitori dei 5 corsi di perfezionamento organizzati dal CIDIMComitato Nazionale Italiano Musica e dedicati agli strumenti solisti del violino, violoncello, pianoforte, flauto e clarinetto. Comune denominatore, l’esecuzione delle 5 sinfonie di Mendelssohn diretti dai grandi della direzione sinfonica italiana: Luigi Ripamonti, Giorgio Mezzanotte, Claudio Morbo, Massimiliano Caldi e Marcello Bufalini.

I film

Dopo i successi della stagione 2016, laVerdi conferma una formula di grande fascino per il pubblico di ogni età: la proiezione di grandi film di Hollywood accompagnati dalle colonne sonore eseguite dal vivo. Quattro le pellicole in locandina: aprile (Ritorno al futuro di Robert Zemeckis), giugno (Indiana Jones – I predatori dell’arca perduta, di Steven Spielberg), settembre (Star Trek di J. J. Abrams), novembre (Nosferatu di Friedrich Wilhelm Murnau). Per queste speciali occasioni, la direzione è affidata a specialisti del genere: Jessica Cottis, Ernst van Tiel e Timothy Brock.

Stagione da camera

Nella cornice raccolta del M.A.C., il lunedì sera è dedicato alla musica da camera. 19 concerti in collaborazione con le etichette Universal e CIDIM che portano in scena alcuni dei loro più grandi interpreti. Tra gli altri Gianluca Cascioli; Maria Perrotta; Vanessa Benelli Mosell, Roberto Trainini, il Pescara Jazz Ensemble; Laura Bortolotto e Matteo Andri. Due prime date da segnare in agenda: 9 gennaio, concerto inaugurale della serie col duo violoncello-pianoforte Roberto Trainini e Cristiano Burato; 21 marzo, in occasione del 332° anniversario della nascita di J.S. Bach, Davide Pozzi al clavicembalo esegue le Variazioni Goldberg del genio di Eisenach.

Leggi tutto il programma de laVerdi


RIASSUMENDO

29 dicembre 2016 – 11 dicembre 2017
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo – largo Mahler
M.A.C. – piazza Tito Lucrezio Caro, 1
Per ulteriori informazioni: laVerdi.org

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!