Pubblicato in: News Teatro

Laboratorio con Andrée Shammah al Teatro Franco Parenti

Marco Valerio 2 anni fa
Andrée Ruth Shammah

Andrée Ruth Shammah

Esiste una linea sottile oltre la quale la realtà diventa finzione, la verità recitazione, la normalità follia. E viceversa.

Andrée Ruth Shammah, direttore artistico del Teatro Franco Parenti intende indagare questo territorio ambiguo e fatto di contraddizioni, alla ricerca delle modalità con cui in teatro si può scivolare da un lato all’altro del crinale.

Prende così il via un laboratorio teatrale Impressioni di follia e di realtà che coinvolgerà giovani appassionati di teatro che intendono intraprendere una carriera in ambito spettacolare. L’indagine rappresenta la prima fase del progetto Impressioni di follia e di realtà, che si svilupperà a settembre 2016 con la presentazione al pubblico di alcuni frammenti e si concluderà nel 2017 con la produzione di uno spettacolo teatrale che andrà in scena al Teatro Franco Parenti e avrà come protagonista l’attrice Eva Riccobono.

Il lavoro prevede una fase d’improvvisazione, l’elaborazione dei testi e l’approfondimento sulle possibilità di recitazione a partire dai testi narrativi: Impressioni di follia di Anna KavanLe statue d’acqua di Fleur JaeggyMine-Haha di Franz Wedekind.

Il laboratorio è rivolto a un numero ristretto di attori, drammaturghi e danzatori anche in erba. Sarà strutturato in alcuni momenti di lavoro con tutti i partecipanti e in altri di lavoro individuale o a piccoli gruppi. Eva Riccobono sarà presente in tutte le fasi del laboratorio. Tra i partecipanti saranno selezionati gli artisti che parteciperanno alla fase successiva del progetto.

Il laboratorio si svolgerà negli spazi del Teatro Franco Parenti dal 18 al 26 febbraio (con pausa domenica 21) dalle 10 alle 17.

E’ richiesto un contributo di partecipazione di euro 200. E’ possibile chiedere di seguire il lavoro come uditori, con un contributo di euro 50.

Gli interessati dovranno inviare la propria candidatura con un’ email, specificando le proprie motivazioni e allegando il curriculum vitae e due fotografie all’indirizzo impressionidifollia@gmail.com entro il 14 febbraio.

I candidati selezionati saranno invitati per un incontro nei giorni 16 e 17 febbraio in orario da definire.

Per ulteriori informazioni si prega di utilizzare l’indirizzo impressionidifollia@gmail.com.

Etichette: