Pubblicato in: News

Il Tempo delle Donne: appuntamento dal 26 al 28 settembre

Marco Valerio 5 anni fa

Il-tempo-delle-donne-634x396La prima edizione nazionale de Il Tempo delle Donne, evento del Corriere della Sera, avrà luogo dal 26 al 28 settembre a Milano, negli spazi della Triennale e del Teatro dell’Arte, con il patrocinio del Comune di Milano.

Il Tempo delle Donne – Storie, idee, azioni per partecipare al cambiamento è un progetto del Corriere della Sera che ha scelto di costruire sulle donne e con le donne una grande inchiesta, che raccoglie e incrocia le voci di personalità pubbliche, esperte, artiste, giornaliste e giornalisti, lettrici e lettori.

Organizzato con La 27ma Ora e IO Donna, Fondazione Corriere della Sera e Valore D, Il Tempo delle Donne è nato un anno fa e non si è più fermato: il palinsesto è cresciuto di mese in mese coinvolgendo donne e uomini in una felice serie di incontri, spettacoli, laboratori.

Expo Milano 2015, partner de Il Tempo delle Donne fin dagli eventi di avvicinamento della primavera, con il progetto WE-Women for Expo contribuisce attivamente al palinsesto di settembre parlando di temi legati all’Esposizione Universale.

La creazione di una vasta rete ha reso possibile aggregare energie e idee intorno all’iniziativa del Corriere della Sera, rendendo Il Tempo delle Donne un progetto collettivo dove vive e cresce il racconto del nostro tempo. L’adesione è stata così vasta da non poter contenere nei tre giorni tutti gli eventi proposti: accanto al palinsesto #tempodelledonne delle giornate 26, 27 e 28 settembre, si è creato un palinsesto parallelo, #cittàdelledonne, che è già iniziato e proseguirà fino ai primi di ottobre.

Negli spazi della Triennale si svolgerà la tre giorni fitta di appuntamenti realizzati da La 27ma Ora, IO Donna, Fondazione Corriere della Sera, Valore D, WE-Women for Expo: dal 26 al 28 settembre (venerdì, sabato e domenica), #tempodelledonne sarà un evento fiume, dove navigare da soli o in gruppo dalle dieci del mattino a mezzanotte, con un palinsesto di proposte che permetterà di individuare percorsi individuali molto vari: tre macro sezioni – inchieste, conversazioni, workshop – a intervalli di due ore proporranno incontri a partecipazione libera. Ci saranno anche laboratori per bambini e mostre permanenti. Le serate saranno all’insegna dello spettacolo.

Tutto sarà a ingresso gratuito, per alcuni appuntamenti sarà richiesta la prenotazione.

Impossibile raccontare per esteso il palinsesto delle tre giornate, che avranno come madrine nella cerimonia di apertura le sei rettrici italiane (79 i rettori maschi): Monica Barni, Daria de Pretis, Paola Inverardi, Cristina Messa, Elda Morlicchi e Aurelia Sole.

Tra gli ospiti del #tempodelledonne, per citare solo alcuni nomi, le ministre Beatrice Lorenzin e Roberta Pinotti; Giusi Nicolini, Catia Pellegrino, Elisabetta Tripodi; studiosi come Gustavo Pietropolli Charmet, Silvia Vegetti Finzi, Barbara Mapelli, Nuccio Ordine, Andrea Vitullo e Riccarda Zezza; attrici, tra cui Cristiana Capotondi, Paola Cortellesi, Elena Sofia Ricci, Maria Sole Tognazzi; scrittori: Silvia Avallone, Gianni Biondillo, Irene Cao, Ivan Cotroneo, Margherita d’Amico, Cristina De Stefano, Beatrice Masini, Candida Morvillo, Benedetta e Cristina Parodi, Valeria Parrella, Pulsatilla, Igiaba Scego, Antonio Scurati; e poi: Camilla Baresani, Lella Costa, Geppi Cucciari, Ilaria D’Amico e Camila Raznovic come conduttrici; testimoni come Ilaria Capua, Cristiana Collu, Caroline Drucker, Patrizia Grieco, Rossella Orlandi; la fotografa Cristina Nunez, con workshop sull’autoscatto; le sorelle Nonino, con i loro aperitivi; il pane fatto a mano di Margherita e Valeria Simili; seminari per i più piccoli, per scoprire informatica e matematica, con la collaborazione di Microsoft; shooting fotografici ispirati alla giovane dama del Pollaiolo, in collaborazione con il Museo Poldi Pezzoli.

Teatro, musica e spettacolo per gli appuntamenti serali: venerdì sarà di scena Maria Cassi in My life with men… and other animals, regia di Peter Snaider; sabato, il concerto Il nostro canto libero sei tu offerto ai lettori e alle lettrici, con le musiciste classiche Laura Gorna e Cecilia Radic, Rossana Casale, Andrea Mirò, Roberto Vecchioni, e un finale a sorpresa. E poi grande festa in giardino, con Alice Rohrwacher.

Il palinsesto #cittàdelledonne, che ha preso vita già dall’11 settembre e proseguirà fino ai primi di ottobre, comprende spettacoli e reading, presentazioni di libri, workshop, lezioni, anteprime, rappresentazioni teatrali, visite guidate, laboratori e seminari. I temi sono a 360 gradi, nella logica inclusiva che ha guidato fin dalla nascita gli appuntamenti de Il Tempo delle Donne.

Per conoscere Il Tempo delle Donne, le inchieste, il programma dettagliato, le prenotazioni: iltempodelledonne.corriere.it, vivimilano.it

Etichette: