Pubblicato in: Fiere News

Be happy, Be Nordic! Tre giorni per scoprire il grande Nord, a Milano

Paolo CrespiPaolo Crespi 4 anni fa
be nordic 2014

BeNordic-Visual

Il centro di Milano come un pezzo di Scandinavia. Succede a Palazzo Giureconsulti (piazza Mercanti), dove da venerdì 9 fino a sabato 11 maggio è di scena Be Nordic,  evento pubblico promosso dagli enti di promozione turistica di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia per fare conoscere al grande pubblico tratti comuni e differenze, culturali e geografiche (a rigore la Danimarca non fa parte della penisola scandinava)  dei quattro paesi del Nord Europa.

Il nordic lifestyle è rappresentato in tutte le sue declinazioni – design, gastronomia, musica, letteratura, ambiente e sostenibilità –  in quattro aree tematiche, con la partecipazione attiva di musicisti, scrittori, chef e il supporto di numerose aziende e organizzazioni dei territori interessati: area attività: un palcoscenico per eventi musicali, show-cooking, lezioni di lingua, presentazioni; angolo culturale: una zona relax per isolarsi e approfondire la conoscenza della letteratura e della cultura del “Norden”; angolo bambini: nell’area a loro destinata, i più piccoli incontrano il mondo fatato delle fiabe nordiche; caffè di viaggio: meeting con le organizzazioni turistiche e i tour operator specializzati alla scoperta del Nord Europa come meta di viaggio.

L’inaugurazione di Be Nordic è venerdì pomeriggio con la performance live di un gruppo delle Faroe e uno spettacolare show cooking in cui i prodotti locali saranno abbinati al vino marchigiano, sorta di mix tra la cultura norvegese e l’enologia italiana. Tra le chicche della manifestazione, la diretta da Copenhagen di Eurovision Song Contest, la festa sulle note degli Abba (icona pop svedese), la gara di costruzioni con i mattonicini Lego, gli aperitivi musicali a base di birra, l’incontro con il “vero” Babbo Natale.

Programma completo (a cura di  VisitDenmark, Visit Finland, Innovation Norway e Visit Sweden) su www.benordic.it

#BeNordic

Etichette: