Pubblicato in: News

Gomme invernali o catene da neve obbligatorie: la mappa delle strade in Lombardia

RedazioneRedazione 5 anni fa

aggiornamento 14/12/12 ore 12

Pubblichiamo l’elenco completo e aggiornato delle strade con obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo in Lombardia, diffuso dall’Anas. La prescrizione è in vigore fino al 15 aprile 2013 nei seguenti tratti (i più esposti a neve e ghiaccio) tramite segnaletica verticale.

Nel dettaglio:

  • statale 39 “dell’Aprica”: dal km 0 (località Teglio) al km 13,960 (località Aprica) in provincia di Sondrio;
  • statale 38 dir/A “dello Stelvio”: dal km 0,000 (località Teglio) al km 1,700 (Confine di Stato) in provincia di Sondrio;
  • statale 38 “dello Stelvio”: dal km 0,900 (località Piantedo) al km 106,500 (località Bormio) in provincia di Sondrio;
  • statale 37 “del Maloja”: dal km 0,000 (località Chiavenna) al km 10,000 (località Villa di Chiavenna) in provincia di Sondrio;
  • statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”: dal km 97,700 (località Gera Lario, in provincia di Como) al km 149,560 (località Madesimo, in provincia di Sondrio);
  • statale 301 “del Foscagno”: dal km 0,000 (località Bormio) al km 36,939 (località Livigno), in provincia di Sondrio;
  • statale 36 “Raccordo Lecco – Valsassina”: dal km 0,000 (località Lecco) al km 9,015 (località Ballabio), in provincia di Lecco.

L’obbligo è già in vigore:

  • statale 42 “del Tonale e della Mendola” dal km 118,700 al km 147,850 e (fino al 30 aprile) per il tratto dal km 105,980 al km 118,700;
  • strada statale 39 “dell’Aprica” dal km e (fino al 30 Aprile) per il tratto dal km 13,960  al km 29,080.

 

***

La nebbia fitta di novembre allontana da Milano l’estate di San Martino e spinge i cittadini a equipaggiarsi per non incorrere in spiacevoli multe, acquistando le gomme da neve  obbligatorie per la stagione più fredda o le catene da neve, come previsto da alcune ordinanze provinciali in Lombardia.

Se state programmando una gita fuori porta, in ogni caso, per motivi di sicurezza è bene valutare l’acquisto di un treno di gomme adatto all’uso sul ghiaccio, in vista della parte più rigida dell‘inverno. Per un’auto di media cilindrata, i costi si aggirano sui 400-500 euro per quattro pneumatici invernali (Iva, montaggio ed equilibratura compresi); meccanici e officine chiedono in media 25 euro più Iva a semestre per lo smontaggio e il deposito delle gomme estive.

Sui tratti montani, l’obbligo di montare pneumatici invernali è in vigore anche quando fa bel tempo: per sapere quali sono è possibile collegarsi al sito dell’Anas. Le sanzioni per chi non rispetta le norme vanno da 80 a 315 euro.

Le ordinanze con l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo già attive quest’anno, decise dall’Anas Lombardia o dai Comuni e Province, sono:

  • Provincia di Sondrio (dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013)
  • SS 301, strada statale del Foscagno, che collega la Valtellina a Livigno (dal 15 novembre 2012 al 30 aprile 2013)
  • SS 42, strada statale del Tonale e della Mendola, che collega Bergamo e Bolzano, ma solo dal km 118,700 al km 147,850 (1 ottobre 2012 – 30 aprile 2013)
  • SS 39-42, strada statale del Passo di Aprica dalla Valtellina alla Val Camonica (dal 1 novembre al 30 aprile)
  • Comune di Como (dal 15 novembre 2012 al 31 marzo 2013)
  • Comune di Varese (dal 15 novembre 2012 al 15 marzo 2013)

Le ordinanze sulle gomme da neve obbligatorie in Lombardia (aggiornato a fine 2011, sito della Polizia di Stato)

Le comunicazioni del CCISS Viaggiare Informati (numero verde 1518)