Pubblicato in: Evergreen

Fontana Quattro Stagioni a CityLife: la storia dall’inizio del ‘900 ai giorni nostri

fontana quattro stagioni

mwfon1


//

Milano è ricca di fontane, dalle più grandi e fotografate come quella posta in largo Cairoli all’ingresso del Castello Sforzesco, alla storica di piazza Fontana, fino al vero simbolo della città, le fontane pubbliche note come le vedovelle. Alcune esistono da anni, altre sono più recenti, altre ancora sono recentemente state ristrutturate e riportate al suo antico splendore.

In quest’ultima categoria rientra la bellissima Fontana delle Quattro Stagioni in Piazza Giulio Cesare, nel sempre più innovativo spazio di CityLife.

La fontana Quattro Stagioni: la storia

La fontana è stata realizzata dall’architetto Renzo Gorla nei primi mesi del 1927. L’opera è lunga 58 metri e larga fino a 18 nella parte centrale, all’interno della quale si collocano quattro statue che raffigurano, attraverso simbologie legate alla mitologia classica, le quattro stagioni. Le statue, inizialmente realizzate da un piccolo scultore di Vicenza, in seguito alla distruzione nel bombardamento degli alleati del 1943, vennero poi ricostruite dallo scultore Eros Pellini e supervisionate dal progettista della fontana.

La fontana è composta tre vasche unite e crea dei meravigliosi giochi d’acqua con una serie di 48 getti che raggiungono, nei punti più alti, anche gli otto metri di altezza. Durante le ore serali questo spettacolo è ancora più bello da vedere grazie ai colori che si alternano e cambiano continuamente nei diversi getti. Rispetto all’impianto originario, una delle differenze fondamentali è stata quella di porre maggiore attenzione all’impianto e al risparmio idrico.

citylife

La fontana Quattro Stagioni oggi

L’ex quartiere fieristico, che per più di ottant’anni è stato il polo più importante di Milano e di tutta la Lombardia, sta subendo negli ultimi anni una riqualificazione e ristrutturazione. La zona dietro a Fieramilanocity, tra le fermate del metro Amendola e la recente Tre Torri, delimitano la zone sempre più oggetto di edificazioni di case e uffici (basti pensare alle torri Allianz e Generali), nonché di centri commerciali che vedranno la luce nel giro di pochi anni.

In questa atmosfera di grande modernità si colloca una piazza antica, Piazza Giulio Cesare, con un ampio parco composto da una parte da un’area giochi per bambini e dall’altra dalla bellissima fontana delle Quattro Stagioni. Costruita all’inizio del ‘900 e di recente ristrutturazione, grazie al suo inserimento nel progetto di trasformazione del vecchio quartiere fieristico non risulta essere un elemento spurio in tanto sfoggio di avanguardismo architettonico.

La fontana, durante il giorno, non è subito visibile se si arriva dalla strada, da Lotto o Buonarroti, ma è leggermente nascosta dal parco che si trova davanti; per questo se non ci si aggira nella zona risulta ancora sconosciuta a molti cittadini e soprattutto ai turisti in visita a Milano. La visita è sempre possibile, tutti i giorni e naturalmente anche nelle ore serali, caldamente consigliate per non perdersi lo spettacolo dei giochi d’acqua.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018