Pubblicato in: Food News

Filosofia della mezza porzione: Dinette ripropone la cucina di ringhiera

Sara RidolfoSara Ridolfo 2 anni fa
Dinette recensione polpette agretti

Dinette recensione spaghettoni

“Non passava giorno senza che i vicini ci portassero un assaggio dalle loro cucine”. Per raccontarvi della nostra ultima esperienza culinaria milanese bisogna partire da questa citazione, che ci riporta a un passato non troppo lontano, nella Milano delle case di ringhiera, dove una delle cose più belle era lo spirito di condivisione (che sembra oggi essersi perso, secondo una recente ricerca sul vicinato a Milano).

Capitava così che i vicini si regalassero un assaggio di ciò che avevano cucinato, una piccola porzione come segno di comunione e appartenenza a una comunità. Oggi questo spirito è stato recuperato da un ristorante milanese, Dinette, che ha fatto della mezza porzione la sua cifra distintiva, un modo per recuperare quella filosofia, reinterpretandola attraverso un menù che attinge dalla tradizione ma è attento alle nuove tendenze nutrizionali.

Dinette recensione polpette agretti

Il locale non è molto grande, Dinette significa appunto “saletta da pranzo”, ma è accogliente: sedersi a uno dei tavoli in legno, in questo locale dall’aria rustica, con il camino, i muri a mattoni e le mensole che ospitano i sottaceti fatti “in casa”, ci porta finalmente a “fermarci” (ah! questa città sempre di corsa) e a godere di una buona cena.

I gestori, con la voglia genuina di farsi conoscere e farci apprezzare la novità ci spiegano la filosofia del locale che recupera un nuovo concetto di “condivisione” che di certo in passato non significava solo postare foto o brani musicali su internet. Dopo una gustosa focaccia calda, decidiamo di fidarci dei loro consigli e di provare molte delle specialità della casa (tutte quelle che siamo riusciti a mangiare) scegliendo dal menù delle “mezze del ballatoio”.

Abbiamo dunque provato:

  • Tiepida di ceci, cime di rapa e sgombro
  • Cuore di bue, stracciatella vaccina, bottarga di muggine
  • Pici in bianco all’aglione con pecorino, briciole di pane e pancetta croccante
  • Agretti saltati come spaghetti con crema di ceci, pecorino e briciole di pane
  • Polpo croccante con crema di ceci, ravanelli, cubetti di melanzana fritta
  • Assaggio di torte dal (ricco) bancone

Dinette recensione dolci

Consigliamo, insomma, di seguire la “filosofia dell’assaggio”, perché dà la possibilità di assaggiare più piatti e perché ci fa comprendere a pieno lo spirito della cucina di ringhiera.

Dinette

Via Fratelli Bronzetti, 11 – 02 3657 4130
Lunedì – Sabato 07:30 – 00:30; domenica sera dalle 19
www.dinette.it

Etichette:
Offerta Libraccio 2018