Pubblicato in: Evergreen

Come vestirsi al primo appuntamento a Milano: la donna

Come vestirsi al primo appuntamento a Milano: la donna

Come vestirsi al primo appuntamento a Milano? Per prima cosa bisogna essere se stessi. È inutile che vi presentiate con un abito succinto, con trucco da diva, scollatura vertiginosa, gonna con spacco inguinale e tacco 12. Il segreto per rendere gradevole un appuntamento e passare una piacevole serata è rilassarsi sdrammatizzando la situazione. Ecco quindi qualche consiglio utile che potrà aiutarti a scegliere l’abbigliamento giusto.

Se di solito siete per outfit pratici ed essenziali, potete sostituire i jeans con un paio di pantaloni a sigaretta o modello capri e abbinarli a una camicetta femminile, con qualche ruches, un ricamo o un dettaglio in pizzo. La ballerina va bene, ma sostituite la vostra comoda shopper multitasche e multiuso con una pochette discreta e giocate con qualche bracciale e una bella collana lunga.

Per chi vuole indossare i jeans meglio utilizzare una linea che esalta i vostri punti forti. Anche la lingerie deve essere curata: per cui bando al completo tanto comodo ma spaiato, ai mutandoni ascellari modello Bridget Jones. Bisogna mostrare di avere cura di se stessi al punto giusto, senza esagerare. Vestitevi con abiti che rispecchino il proprio carattere e il proprio stile.

Un’altra regola è quella di un tipo di abbigliamento che valorizzi i punti forti del corpo e nasconda i difetti (tutte noi donne abbiamo il nostro punto debole). Se avete delle belle gambe, mettetele in mostra valorizzandole con una gonna elegante o anche con bel paio di jeans attillati.

Se avete un bel decolté, indossate una camicia appropriata che lo valorizzi, ma ricordatevi che le scollature profonde sono sconsigliate. Indossate i tacchi alti solo se comminate con disinvoltura.

Meglio optare con trucco leggero che valorizzi gli occhi o la bocca. Infine, spruzzatevi una goccia del vostro profumo e sarete perfette.

Offerta Libraccio 2018