Pubblicato in: Partner

Prorogata la mostra di Bill Viola nella suggestiva cornice della Cripta di San Sepolcro

News PartnerNews Partner 2 settimane fa
Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro
Bill Viola - "Earth Martyr" (2014)

Grande successo per la mostra delle opere di Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro, un appuntamento carico di fascino e di grande seduzione, prorogata a seguito della grande affluenza. Dal 18 ottobre 2017 fino al 7 maggio 2018 la struttura vedrà l’esposizione di tre installazioni video di uno dei più importanti artisti contemporanei al mondo, Bill Viola, all’interno dello spazio carico di spiritualità della Cripta di San Sepolcro.

La struttura sotterranea, il primo monumento aperto solo di sera, sarà infatti teatro di un dialogo inedito nel quale riflettere e meravigliarsi di fronte a temi esistenziali quali l’eternità, il rapporto dell’uomo con il tempo, il confine tra la vita e la morte e i limiti della condizione umana.

Da 40 anni Viola, tra i precursori della videoarte, crea installazioni, sculture sonore, performance di musica elettronica che trovano le proprie radici in un connubio sperimentale e umanissimo che coniuga arte orientale e occidentale, tradizione Buddhista Zen, Sufismo islamico e misticismo cristiano. Di recente l’artista è stato ospite della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze per la mostra Bill Viola. Rinascimento elettronico, una grande mostra celebrativa che ne ha ripercorso l’intera carriera.

A organizzare la mostra è MilanoCard, già autrice delle iniziative Aperitivo in vigna e Cinema sui tetti, in collaborazione con Bill Viola Studio; il progetto è poi promossa dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana, e gode del patrocinio di Regione Lombardia e del sostegno istituzionale del Comune di Milano.

Coloro che percorreranno l’antica e affascinante chiesa ipogea, riaperta dopo 50 anni e con già all’attivo 40mila visitatori, troveranno sul loro percorso tre opere di Bill Viola che richiederanno un particolare coinvolgimento emotivo, sicuramente reso più immediato dalla particolare atmosfera suggerita dall’architettura, come se si trattasse di specchi in grado di riflettere le più intime sensazioni di chi li osserva.

Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro: le opere

Ad aprire il percorso è The Quintet of the Silent, del 2000, che vede come protagoniste cinque persone le quali, con i caratteristici tempi ultradilatati dell’artista, vengono attraversate da un’ondata di emozioni intense che minaccia di sopraffarli. Grazie alla particolare scansione temporale è possibile osservare ogni minimo cambiamento dell’espressione del volto e del corpo del gruppo, delineato su sfondo neutro da un chiaroscuro di stampo caravaggesco.

Si prosegue con The Return del 2007, che fa parte della serie Trasfigurazioni, una riflessione della trasformazione interna che avviene all’interno di una persona con il passaggio del tempo. In scena una donna che da un fondo scuro si avvicina lentamente a un limite invisibile, a cogliere il violento passaggio tra la vita e la morte, dall’ombra alla luce.

La chiusura è affidata a Earth Martyr del 2014, una delle quattro parti di Martyrs, installazione permanente presso la Cattedrale di San Paolo a Londra, incentrata sui quattro elementi: un uomo sepolto in un cono di terra tenta di risalire e liberarsi, in un ritorno alla vita che vede la sconfitta del tempo attraverso la morte e l’approdo alla resurrezione.

Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro: orari e biglietti

La Cripta di San Sepolcro, cui si può accedere da piazza Santo Sepolcro, sul lato destro della Chiesa, osserva per l’appunto orari particolari: tutti i giorni dalle 17 alle 22, con ingressi ogni ora (l’ultimo alle 21); il sabato invece, è possibile partecipare a una visita in notturna alle ore 23 in collaborazione con Neiade.

Dal 29 gennaio la mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21 e la domenica dalle 15 alle 22. Si confermano anche le visite notturne in collaborazione con Neiade tutti i venerdì e sabato alle 22 e alle 23. Introdotta anche un’offerta per le scuole, che potranno visitare la Cripta in orario mattutino con una guida al prezzo promozionale di 190€.

L’esposizione delle opere di Bill Viola si terrà dal 18 ottobre 2017 al 7 maggio 2018. Il costo dei biglietti interi è di 10 euro, con ingresso gratuito per i bambini accompagnati. Si rammenta che il 50% dei ricavi viene destinato ai lavori di restauro della Cripta. Per la visita guidata in notturna a cura di Neiade il costo è invece di 22 euro.

In ogni caso, essendo i posti limitati, si suggerisce caldamente la prenotazione online sul sito ufficiale.

A cura di Milano Weekend Adv