Pubblicato in: News Trasporti

Atm Milano: dal 15 febbraio bloccati i tornelli in uscita della metropolitana

Marco Valerio 2 anni fa
atm-milano
Foto: Comune di Milano

atm-milano

Grandi novità per il trasporto pubblico milanese. Dal 15 febbraio, infatti, sarà sempre obbligatorio convalidare il biglietto, o l’abbonamento, anche in uscita dalla metropolitana, durante l’intero orario di servizio.

Saranno escluse dal provvedimento, per motivi di sicurezza, solo poche stazioni, come Duomo M1, Cadorna e Centrale. Dopo la fase di sperimentazione, durata circa dodici mesi registrando risultati positivi, il blocco dei tornelli in uscita diventa così definitivo.

Atm Milano ha fatto inoltre installare, in tutte le stazioni, dei dispositivi locali di sblocco automatico dei tornelli da attivare in caso di emergenza. Aumentati, in questi mesi, anche i controlli in superficie.

“La sperimentazione di chiusura dei tornelli in uscita — ha spiegato il presidente e direttore generale di Atm, Bruno Rota in un’intervista al Corriere della Serae l’incremento di controlli e controllori hanno portato risultati significativi. Il tasso di evasione è stato praticamente dimezzato”. In metropolitana l’evasione registrata, assicura il presidente, è intorno all’uno per cento. “Tenuto conto che ogni giorno ben più di 1 milione e 200 mila persone utilizza il metrò anche una percentuale così bassa su un campione tanto vasto identifica un numero totale di evasori importante e certo percepibile da chi, con occhio attento, osserva i tornelli”.

Etichette: