Pubblicato in: News

L’Albero della Vita in piazzale Loreto dopo Expo?

Marco Valerio 4 anni fa
Foto: UrbanFile

Che ne sarà dell’Albero della Vita una volta chiusosi il semestre di Expo 2015? Un interrogativo che viene posto ancora prima che l’Esposizione Universale sia cominciata, occasione in cui l’installazione dell’Albero della Vita dovrebbe rappresentare uno dei fiori all’occhiello della grande manifestazione che sarà ospitata a Milano dal prossimo primo maggio.

Una delle ipotesi più gettonate al momento è quella di spostare l’Albero della Vita dalla sua attuale ubicazione nei siti di Expo e ricollocarlo al centro di piazzale Loreto. L’idea è stata lanciata dall’assessore comunale al decoro urbano Chiara Bisconti, la quale sostiene che lo spostamento dell’Albero in piazzale Loreto sarebbe un modo per “cancellare un momento storico controverso con un inno alla vita”.

In una dichiarazione raccolta dal sito UrbanFile, Sergio Fogagnolo, figlio di un martire di piazzale Loreto e presidente dell’associazione Le Radici della Pace – i 15′ dichiara: “Qui si è combattuto per la pace e la libertà e non vedo come ricordarlo meglio se non con il seme della vita è la continuità con l’antifascismo. Voglio solo chiarire che questo non è un luogo controverso, come dice Bisconti, qui è iniziata la democrazia ed è una chiarezza storica”.

Sempre UrbanFile ha pubblicato alcuni fotomontaggi per rendere l’idea di come potrebbe essere posto l’Albero della Vita in piazzale Loreto:

L’Albero della Vita sarà un punto di riferimento durante il semestre espositivo: punto di ritrovo e di relax grazie alle gradinate poste intorno al lago, luogo di spettacolo grazie a una serie di effetti speciali e luminosi che lo animeranno durante le ore serali, installazione interattiva da cui avranno origine tutte le manifestazioni del Padiglione Italia.

Etichette: