Pubblicato in: Teatro

Massimo Popolizio dirige e interpreta ‘Un nemico del popolo’ di Ibsen. Al Piccolo

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 4 settimane fa
un nemico del popolo
Ph Giuseppe Distefano

Un nemico del popolo di Henrik Ibsen è un testo non sempre frequentato sulle nostre scene e Massimo Popolizio (artista dalla lunga gavetta) ha deciso di impastarci le mani mettendosi in discussione e a servizio di ogni sfumatura dell’opera. Questo spettacolo è stato recentemente premiato con un doppio Ubu al miglior spettacolo 2019 e alla migliore attrice protagonista Maria Paiato.

Un nemico del popolo: l’allestimento di Popolizio

Dopo aver diretto ‘Ragazzi di vita’ riscuotendo meritatamente successo di critica e pubblico (anch’esso prodotto da Teatro di Roma – Teatro Nazionale), l’attore romano ha deciso di cimentarsi “con un testo classico dalle venature fortemente contemporanee ambientandolo non nella Norvegia del 1882, ma in un’immaginaria contea americana degli anni Venti. Qui è stato costruito uno stabilimento termale che rappresenta il riscatto per il territorio, offrendo lavoro agli abitanti di un paese depresso economicamente. Ne deriva un conflitto politico e morale che contrappone due fratelli: il medico Thomas Stockmann, interpretato dallo stesso Popolizio, direttore dello stabilimento, e il sindaco Peter Stockmann (Maria Paiato in panni maschili).

Thomas scopre che le acque termali sono causa di inquinamento, Peter, politicamente insabbiatore, tenta invano di convincerlo che la sua denuncia porrà fine ai sogni collettivi di benessere. Il racconto è affidato ai personaggi che popolano questa cittadina di provincia, nella quale tutti si conoscono e sembrano vivere in apparente armonia, ma il cui equilibrio sta per essere irrimediabilmente “inquinato”, come le acque sulle quali si basa la sua economia e la sua prosperità.
Il testo ruota intorno a un archetipico scontro tra fratelli, interrogando drammaticamente anche il nostro tempo sui temi della ricerca della verità, della corruzione del potere e della contaminazione ambientale” (dalla nota di presentazione).

Un nemico del popolo: gli attori

A incarnare tutto questo troviamo, oltre a Popolizio e alla Paiato, Tommaso Cardarelli, Francesca Ciocchetti, Martin Ilunga Chishimba, Maria Laila Fernandez, Paolo Musio, Michele Nani, Francesco Bolo Rossini, Flavio Francucci/ Luca Mascolo, Cosimo Frascella, Francesco Santagada, Duilio Paciello e Gabriele Zecchiaroli.

Un nemico del popolo: incontro con la compagnia

Mercoledì 5 febbraio, presso il Chiostro di via Rovello, è previsto un incontro con la Compagnia previa prenotazione. Modera Anna Piletti.

Un nemico del popolo: trailer e interviste

Un nemico del popolo 2020

– 18/02/2020 – 01/03/2020 al Carignano di Torino

– 03/03/2020 – 05/03/2020 all’Amintore Galli di Rimini

– 07/03/2020 – 08/03/2020 all’Asioli di Correggio

– 10/03/2020 – 15/03/2020 al Bellini di Napoli

– 17/03/2020 – 18/03/2020 all’Alessandro Bonci di Cesena

– 19/03/2020 – 22/03/2020 allo Storchi di Modena

– 24/03/2020 – 25/03/2020 al Teatro dell’Aquila di Fermo

– 26/03/2020 – 29/03/2020 al Rossini di Pesaro

– 31/03/2020 – 01/04/2020 al Municipale di Piacenza

– 03/04/2020 – 05/04/2020 al Comunale di Pordenone

– 07/04/2020 – 08/04/2020 al LAC di Lugano

– 15/04/2020 – 19/04/2020 al Toniolo di Mestre

Riassumendo

Un nemico del popolo, dal 28 gennaio al 16 febbraio 2020

Piccolo Teatro Strehler

DURATA: 110′ senza intervallo

ORARI: lunedì riposo; martedì, giovedì e sabato h 19,30; mercoledì e venerdì h 20,30 (salvo venerdì 31 gennaio h 15 pomeridiana per le scuole); domenica h 16

PREZZI: platea 33€; balconata 26€