Pubblicato in: Teatro

Al Teatro Pime Sogno di una notte di mezza estate diretto da Piera Mungiguerra

sogno di una notte di mezza estate pime

Musica, amore, comicità, incontri e scontri magici. Il nuovo, imperdibile appuntamento di “Anteprime… e non solo!” è con Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, diretto da Piera Mungiguerra che vede in scena Claudia Gambino e Francesco Meola,  affiancati dal coordinamento musicale di Carlo Lanfossi.
Lo spettacolo, in anteprima nazionale, andrà in scena sabato 9 febbraio alle 21 al Teatro Pime di Milano (via Mosé Bianchi 94).

Come gli amanti di Shakespeare conoscono, la vicenda è quella del fortunato testo che incanta grazie a spazi magici, musiche evocate, vesti nobili, maschere di carta, amori impossibili e comicità terrena. Con un pizzico di ironia e gioco legati al mondo infantile.

La regia di Piera Mungiguerra tende a restituire allo spettatore il carattere fantastico del testo di Shakespeare. E lo fa con l’ausilio delle musiche che nei secoli si sono ispirate all’ambientazione fiabesca del Sogno. Da Mendelssohn a Purcell – già storici indagatori della componente musicale all’interno del “Sogno” – la scena è animata da molti musicisti, con ben due soprano e un basso che interagiscono con la storia e gli attori, creando una sintonia tra musica e prosa. Il tutto coordinato dalla cultura di Carlo Lanfossi, che qui si esisbisce al pianoforte.

L’ambientazione è quella del bosco incantato in cui quattro amanti si trovano a rincorrersi, amarsi e odiarsi senza sapere che dietro a tutto quel caos di sentimenti c’è Puck, a cui è stato affidato da Oberon, il re delle fate, il compito di punire la regina Titania. Contemporaneamente, viene narrata la vicenda di una sgangherata compagnia di comici che sta provando una recita per il matrimonio regale.

Sogno di una notte di mezza estate è uno dei tre spettacoli shakespeariani presenti all’interno della stagione teatrale ‘Anteprime… e non solo!’. Dopo il debutto avvenuto con “La dodicesima notte” per la regia di Silvia Giulia Mendola (produzione PianoinBilico e GecobEventi), l’appuntamento successivo sarà il 2 marzo con la ‘Commedia degli Errori’ diretta da Eugenio Allegri. A testimonianza della volontà molto forte da parte di PianoinBilico e GecobEventi di unire tradizione e contemporaneità all’interno della stagione.

Lo spettacolo è prodotto da Cantiere Birman, associazione che nasce dall’esigenza di creare un luogo d’incontro tra professionisti del settore teatrale e musicale, ai fini di diffondere e valorizzare nuove forme di performance e modalità di allestimento del repertorio scenico.

Rendere più accessibile il repertorio di musica classica e di teatro di prosa è tra gli obiettivi principali dell’associazione, nell’ambito di una sempre maggiore necessità di rendere il teatro un vero e proprio spazio di incontro col pubblico, inteso sia come spettatori che come operatori.

Riassumendo

Sogno di una notte di mezza estate, 9 febbraio 2019

Teatro Pime

ORARIO: h21

PREZZI: intero 18€; ridotto under25 e over65 13,50€; convenzioni con Coop e Feltrinelli 13,50€

 

Potresti essere interessato a: