Pubblicato in: Cinema

Sguardi Altrove Film Festival 2018: da Lolita Chammah a Francesca Archibugi

Sguardi Altrove Film Festival
Lolita Chammah in 'Barrage'

70 titoli selezionati con ben trenta in anteprima italiana, internazionale e mondiale e altrettante opere prime provenienti da ogni parte del mondo. Sono questi i numeri di un festival che è giunto alla sia venticinquesima edizione, dando voce e spazio alle donne, intese sia come artiste che come soggetti-“oggetto” di indagine delle opere presentate.

Sguardi Altrove Film Festival: date e luoghi

Il festival come di consueto si terrà a Milano, dall’11 al 18 marzo, presso il cinema Spazio Oberdan e in vari altri luoghi chiave della città: Institut Français, Casa dei Diritti e il Parlamento Europeo-Ufficio di Informazione Milano. Alle storiche collaborazioni si aggiungono quest’anno anche i nuovi poli culturali di Fondazione Feltrinelli, Wanted Clan e l’Auditorium comunale di Rho.

Sguardi Altrove Film Festival: gli ospiti

L’attrice Lolita Chammah, madrina della serata inaugurale con il film ‘Barrage‘ di Laura Schroeder, sul rapporto tra madre e figlia interpretato insieme a Isabelle Huppert (sua madre anche nella vita), inaugura quest’edizione. “Tra le ospiti anche la regista e sceneggiatrice italiana Francesca Archibugi, la quale terrà due lectio magistralis presso l’Università IULM (15/03 h 12.00) e la Civica Scuola di Cinema di Milano (14/04 h 14.30), oltre a presentare al festival una selezione dei titoli più significativi della sua filmografia. La regista riceverà inoltre il riconoscimento del premio alla carriera in occasione della tappa romana del festival, in programma il 19 e 20 marzo, presso la Casa del Cinema” (dalla nota ufficiale).

Sguardi Altrove Film Festival: il programma

Ben due film italiani in Nuovi Sguardi, il concorso internazionale a regia femminile dedicato a lungometraggi di finzione e documentari (novità del festival) mai presentati in Italia o realizzati da registe emergenti. “’L’uomo con la lanterna‘ (11/03 h 22.00, Spazio Oberdan), opera prima di Francesca Lixi sulla storia del banchiere sassarese Mario Garau rievocato con maestria e affetto dalla nipote/regista e ‘Aperti al Pubblico‘ (13/03 h 22.00, Spazio Oberdan) di Silvia Bellotti dove la regista stessa racconta gli ambienti di un ufficio comunale e scruta gli impiegati che navigano tra faldoni all”Istituto Autonomo per le Case Popolari di Napoli.

Ad arricchire la proposta, è stata aggiunta la sezione non competitiva Voci di donne, “’in linea con il tema portante 2018 dedicato ai talenti delle Donne, il nuovo tassello ideato con la collaborazione di Sky Cinema e Sky Arte che raccoglie prodotti di linguaggi diversi, ma trasversali tra loro – dal cinema al documentario, dalla televisione alla letteratura – per raccontare ritratti di donne che sono scolpite nell’immaginario collettivo di uomini e donne. In programma anche i due documentari televisivi ‘Fernanda Pivano – L’altra America‘ (14/03 h 17.45 Spazio Oberdan) di Rossana de Michele, produzione originale Sky Arte HD, un omaggio dedicato alla scrittrice e traduttrice dallo spirito curioso e anticonformista Fernando Pivano a 100 anni esatti dalla sua nascita, e ‘Ferrante Fever‘ (14/03 h 17.45, Spazio Oberdan) di Giacomo Durzi, coproduzione Sky Arte, un viaggio che parte dai vicoli di Napoli per arrivare in America, dedicato alla misteriosa scrittrice Elena Ferrante, amata a livello internazionale. Uno spazio sarà dedicato anche alla presentazione di tre libri: Audrey Hepburn, Immagini di un’attrice di Margherita Lamesta Krebel; Tutto su Mariangela di Michele Sancisi (biografia sulla Melato) e La voce delle donne, le sconosciute del melodramma, da Galatea a Lucia Bosè di Simona Busni (in collaborazione con Fondazione Ente dello Spettacolo)”.
Per la programmazione completa vi consigliamo di prendere visione sul sito ufficiale.

  • Milano MI, Italia
  • Dal al
Leggi la nostra Privacy Policy