Pubblicato in: Mostre

Ri-scatti, da Zero: a Milano la collettiva per il centro giovani di Amatrice

riscatti da zero mostra
credits lorenzo palmeri

Si chiama “Zero” il progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Amatrice da Riscatti Onlus che, dopo “Fotografi senza fissa dimora”, che nel 2015 ha trasformato gli homeless in fotografi, “Milano Melting Pot”, dedicata nel 2016 al tema dell’immigrazione, e “La ricerca della felicità”, che ha raccolto lo scorso anno i toccanti scatti dei ragazzi del Progetto Giovani della Pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori, ha deciso quest’anno di sostenere i ragazzi di Amatrice che a causa del terremoto hanno perso la casa, gli affetti e anche il Centro Giovani, un punto di aggregazione dove trovarsi dopo la scuola.

L’iniziativa ha le forme di una mostra fotografica collettiva, allestita fino al 18 marzo nelle sale del PAC di Milano, che raggruppa più di 160 scatti di 13 studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Amatrice con il titolo “RI-SCATTI, Da Zero”, a cura di Alessia Glaviano.

I fondi raccolti attraverso la vendita delle fotografie serviranno per allestire il nuovo centro giovanile in collaborazione con i Comuni di Bellaria Igea Marina (RN) e Coriano (RN), che doneranno la struttura prefabbricata per contenerlo.

Potresti essere interessato a: