Pubblicato in: Mostre

Il Quarto Stato in realtà aumentata: come viverlo a portata di smartphone

quarto stato

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo come non l’abbiamo mai visto: in realtà aumentata. Ecco l’evento dedicato all’opera biglietto da visita del Museo del Novecento, che permetterà ai visitatori di aprire un ideale varco temporale e “vivere” l’opera in prima persona. Ancora di più, se pensiamo che il dipinto non rappresenta un’indistinta massa di persone, ma individui reali e singole vite riunite da Pellizza da Volpedo. Dal 2 febbraio ammirando l’opera esposta al museo si potrà accedere gratuitamente a contenuti originali di Realtà Aumentata, curati e realizzati da Smart, per scoprire la vera identità di alcuni dei personaggi ritratti. Fino al 4 febbraio sarà l’evento di lancio di Il Quarto Stato: oltre il visibile. Poi l’app sarà comunque disponibile gratuitamente.
Come fare? Occorre scaricare l’applicazione QuartoStatoAR e inquadrare il dipinto con il proprio smartphone o tablet per guardare “oltre il visibile” e attivare una nuova forma d’interazione con l’opera. Un’esperienza che si concluderà con la possibilità di “incontrare” virtualmente il personaggio centrale, scattare una foto insieme a lui, e postarla sui principali social media con gli hashtag #SocialArt e #Museodel900.

L’evento fa parte del calendario di iniziative di Novecento Italiano, il palinsesto di arte, cinema e spettacolo dedicato per il 2018 dal Comune di Milano alla cultura italiana del ‘900.

Riassumendo

Il Quarto Stato: oltre il visibile

Museo del Novecento

Date e orari: Venerdì 2 febbraio: 9.30-19.30 – Sabato 3 febbraio: 9.30-22.30 – Domenica 4 febbraio: 9.30-19.30

Domenica 4 febbraio il Museo sarà visitabile gratuitamente, in occasione della #domenicalmuseo. Il Quarto Stato è collocato all’ingresso del percorso espositivo del museo e sempre visitabile gratuitamente.

Potresti essere interessato a: