Pubblicato in: Teatro

Paolo Rossi in scena al Teatro della Cooperativa

Giulia Capodieci 4 settimane fa
paolo rossi teatro della cooperativa
Ph Gioia Casale

Paolo Rossi torna al Teatro della Cooperativa con un nuovo spettacolo, che porta in scena comicità, improvvisazione e musica. Paolo Rossi gioca con il pubblico scegliendo l’intervista come forma di drammaturgia aperta – anzi spalancata – all’interazione e all’improvvisazione. Pubblico avvisato, mezzo salvato. Ad accompagnare l’artista anche due musicisti, Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciari de I Virtuosi del Carso. Sul palco tre sedie per loro e una vuota per l’intervistatore ospite, che verrà scelto di sera in sera tra il pubblico a insindacabile giudizio del Capocomico e della Compagnia.

Un gioco tutto teatrale in cui il (non) senso regna sovrano e offre infinite variabili,  apartire dalla libera interpretazione del sottotitolo allo spettacolo“A un anarchico gentile, i suoi dei, la rivoluzione e… i cazzi suoi”. Al pubblico l’ultima parola e risata, per uno spettacolo che si candida ad allietare le feste dei milanesi anche con una proposta speciale per salutare insieme il 2017 e accogliere il 2018.

L’improvvisatore2 – L’intervista: note allo spettacolo

“I miei spettacoli sono come dei sequel. Nella mia autobiografia non autorizzata verranno ordinati per stagioni e classificati come “serie teatrali”. E in questa definizione avrà il suo significativo e comodo spazio ‘L’improvvisatore‘ Si vorrà ora negare che ogni artista – o presunto tale – altro non faccia che riscrivere il suo stesso primo racconto? O riallestire la stessa messa in scena? O ancora ricomporre l’unica canzone composta? Meglio, ripresentare la stessa opera sotto mentite spoglie, come riverniciare la stessa stanza? In questo ‘Improvvisatore 2′, ovvero ‘L’intervista, mi affiderò al genere appunto dell’intervista in cui, come in bizzarre conferenze, il pubblico sarà per forza o per forza inevitabilmente coinvolto. Il tema o, meglio, i temi saranno ristretti alle quattro voci del sottotitolo, ma tollererò lalalì lalalò tutte le imprevedibili e scontate divagazioni”.

Riassumendo

‘L’improvvisatore 2 – L’intervista’, dal 19 al 21 e dal 27 al 31 dicembre 2017 e dal 9 al 14 gennaio 2018.

ORARI: martedì, mercoledì, venerdì e sabato h 20,30; giovedì h 19,30; domenica h 17. Speciale 31 dicembre  h 20,30 cena in teatro; h 22 spettacolo. Al termine brindisi con gli artisti.

PREZZI: intero 18€; ridotti 15 e 9€; giovedì biglietto unico 10€. Per il 31 dicembre 70€

  • Via Privata Hermada, 8, 20162 Milano MI, Italia
  • Dal al dalle 20:30

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!