Pubblicato in: Mostre

Tre giorni di arti performative al PAC tra talk, video ed esibizioni gratuite

pac arti performative
Foto: PAC

Sempre attento alla ricerca nel campo dell’arte contemporanea, il PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea di via Palestro 14 dedica tre giorni alle arti performative e per la prima volta apre il suo archivio.

Dal 1 al 3 marzo si susseguiranno incontri, flashback, proiezioni e performance gratuiti e aperti al pubblico, grazie alla collaborazione e alla partecipazione di artisti, curatori, critici e studiosi della materia.

Alla base della manifestazione c’è il concetto di performatività, con al centro dell’attenzione il corpo e l’interazione attiva con lo spazio, in un tentativo di raccontare il ruolo dell’artista nelle arti performative e l’evoluzione della funzione delle istituzioni nel promuoverle.

Tre gli incontri previsti con studiosi di fama internazionale: giovedì 1 marzo Susanne Franco, docente di Storia della Danza e del Teatro all’Università Ca’ Foscari di Venezia; venerdì 2 marzo Lois Keidan, direttrice della Live Art Development Agency LADA di Londra; sabato 3 marzo André Lepecki, capo del Dipartimento di Perfomance Studies alla Tisch School of the Arts, NYU, New York.

Ognuno dei tre incontri sarà affiancato da tre live perfomance realizzate da artisti attivi sia nell’ambito della performance, come Dora Garcia e Paulien Oltheten, sia in quello della danza, come Annamaria Ajmone e Cristina Kristal Rizzo, che riproporranno alcuni loro lavori in una nuova versione adattata all’occasione e allo spazio del PAC.

Inoltre per la prima volta il PAC apre il suo archivio, rileggendo due mostre che ha realizzato nel passato in omaggio a due artisti simbolo della performance: Vito Acconci e Gina Pane.  Durante i tre giorni, inoltre, sarà possibile vedere i video delle performance che il PAC ha prodotto negli anni, tra cui Vanessa Beecroft, Marina Abramović, Santiago Sierra, i giovani artisti cubani e le nuove generazioni di artiste sudafricane.

Un evento speciale è previsto per la serata di chiusura di sabato 3 marzo: alle ore 21.30 Cosmic Bombero Show, l’esperienza sensoriale progettata dall’artista Marco Belfiore che unisce videoproiezioni e musiche elettroniche dal vivo e dalle ore 22.00, in collaborazione con Le Cannibale, si esibiranno Marco Shuttle e UABOS, due quotatissimi artisti di musica elettronica e mixaggio.

  • Per informazioni e il programma completo: 0288446359 – pacmilano.it 
  • Orari: giovedì e venerdì ore 18-22:30; sabato ore 17-02
  • Ingresso libero per tutti gli eventi – sabato 3 marzo dalle 21:30 ingresso euro 15

Potresti essere interessato a: