Mostre, visite guidate ed eventi speciali: Milano diventa Museocity per un weekend

museocity 2018

Un intero weekend dedicato ai musei milanesi e dei dintorni, per conoscerli e riscoprirli: dopo il debutto dell’anno scorso torna Museocity, dal 2 al 4 marzo. L’iniziativa, promossa dal Comune di Milano e dall‘Associazione MuseoCity, accende i riflettori sul patrimonio museale della città. Una manifestazione diffusa: per tre giorni i musei coinvolti si apriranno al pubblico con visite guidate, iniziative speciali, mostre, laboratori per bambini e aperture straordinarie.

Sono oltre 70 i luoghi dell’arte, della cultura e della storia che daranno il benvenuto ai visitatori, alcuni lo faranno gratuitamente, altri invece con il consueto biglietto di ingresso ma offriranno iniziative speciali. Un’occasione per visitare musei d’arte, di storia, musei scientifici, case museo, case d’artista e musei d’impresa diffusi su tutto il territorio cittadino, con alcune “incursioni” nell’area metropolitana.

Quest’anno MuseoCity intende mettere in luce la grande realtà del patrimonio museale della città e l’apporto fondamentale del collezionismo privato. Una manifestazione che guarda allo stretto legame tra pubblico e privato, le dinamiche di acquisizione e valorizzazione di uno straordinario patrimonio, a volte difficile da comunicare. MuseoCity intende valorizzarne la funzione culturale e favorirne la conoscenza, offrendo alla città un nuovo, inaspettato tesoro.

Quali sono i musei che partecipano a Museocity? Li trovate segnalati tutti qui, con indirizzi, orari e prezzi. Tantissimi gli appuntamenti in programma, per conoscerli tutti potete scaricare la brochure con tutti i dettagli giorno per giorno.

E qui vi segnaliamo alcuni highlight:

Cripta di San Sepolcro: Visite di notte e alle prime luci dell’alba alla Chiesa sotterranea più antica di Milano, e ai suoi lavori di restauro. Prenotazione obbligatoria tramite il sito www.criptasansepolcromilano.it/museocity.

Museo segreto: Per la seconda edizione è stato proposto come tema comune a tutti i musei milanesi una riflessione sulla storia collezionistica dei capolavori da loro conservati. Ben 69 musei hanno aderito all’iniziativa, sia attraverso visite guidate, conferenze o attività particolari, sia facendo conoscere al pubblico una o più opere (da antiche a contemporanee) giunte al museo da collezioni private o attraverso doni, talvolta direttamente dagli artisti.

Arte contemporanea tra museo e collezionismo: Venerdì 2 marzo ore 16:00 – Palazzo Reale, Sala delle Otto Colonne La conversazione intende analizzare il tema del mecenatismo per le arti e la nascita delle collezioni museali, ma anche la tendenza, particolarmente vivace nell’ambito del contemporaneo, della musealizzazione delle collezioni private. Si tratta di una conversazione fra alcuni importanti personaggi attivi nel mondo dell’arte contemporanea e il pubblico milanese, un dialogo fra Gabriella Belli, Carolyn Christov-Bakargiev, Gemma De Angelis Testa, Arturo Galansino, Massimo Minini, Valeria Napoleone, Giuseppina Panza di Biumo, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Beatrice Trussardi e Astrid Welter. Guideranno e coordineranno l’incontro Marina Mojana e Alessandro Rabottini.

Highline Galleria: Visite notturne e alle prime luci dell’alba sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele, alla scoperta del percorso di 250 mt che permette ai visitatori di scoprire da vicino la Cupola e ammirare il panorama su Milano.
Prenotazione obbligatoria tramite il sito www.highlinegalleria.com/museocity.

Ar.Se-Il Percorso dei Segreti: Visite guidate notturne e alle prime luci dell’alba all’Archivio storico e al Sepolcreto della Ca’ Granda. Prenotazione obbligatoria tramite il sito www.arsemilano.it/museocity.

Dal 3 marzo al 2 aprile 2018 Palazzo Reale ospiterà l’installazione Il Quinto Stato. L’opera unisce virtualmente 88 opere custodite in diversi musei di Milano in una grande proiezione con animazioni, rimandi visivi e musica.

A Museocity 2018 partecipa anche il MAUA, il Museo di Arte Urbana Aumentata, con due tour alla scoperta della street art delle periferie in “doppia versione”: i murales si animeranno anche in realtà aumentata attraverso lo smartphone con l’applicazione Bepart. Appuntamento il 3 marzo alla stazione metropolitana Sondrio e il 4 marzo alla Stazione San Cristoforo.

  • Milano MI, Italia
  • Dal al

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!