Pubblicato in: Fiere e Festival

Manifatture Aperte: creare consapevolezza e rispetto del patrimonio economico e culturale

Manifatture Aperte a Milano
Foto da Pixabay

Sabato 29 settembre a Milano si terrà l’evento “Manifatture Aperte”.

Nato dalla collaborazione tra l’Amministrazione e il Word Manufacturing Forum, sarà l’occasione per i cittadini di riscoprire i luoghi dove innovazione e tradizione creano insieme.

L’obiettivo della manifestazione è creare sempre più consapevolezza rispetto al patrimonio economico e culturale che queste realtà rappresentano e mettere in evidenza il loro potenziale di crescita.

È così che lo presenta Stefano Micelli, presidente dell’Advisory Board di Manifattura Milano, sottolineando il ruolo che i giovani hanno nello sviluppo economico e patrimoniale.

Ad aprire le proprie porte saranno 11 fabbriche, 28 tra laboratori e atelier, 9 maker space, 6 accademie (Arsutoria, Dama Accademy, IED, Istituto Secoli, Scuola del Castello, Siam1838), 4 officine, 2 centri ricerche (Pirelli e PiuLab-PoliMI), 4 musei e spazi espositivi (Museo della Scienza e della Tecnica, Riva 1920, Material Connexion, Jannelli & Volpi) oltre a 5 progetti che sviluppano impresa a vocazione sociale.

Per chi non potrà esserci, Manifatture Aperte sarà trasmessa attraverso i social media, per esempio come facebook (ManifatturaMilano) , twitter (ManifatturaMi).

Manifatture Aperte a Milano 2018: i percorsi tematici

  • Fabbricazione Digitale – un percorso per scoprire come robot, stampanti 3D, lasercut e IoT stanno cambiando il modo di progettare e fabbricare le cose.
  • Fabbriche del Design – un cammino che accompagna il pubblico alla scoperta di alcune straordinarie esperienze che hanno saputo unire creatività, progetto e grande qualità manifatturiera nel segno del Design Made in Italy.
  • Botteghe d’arte – un itinerario che accompagna il pubblico dentro alcune delle più note e prestigiose botteghe storiche della città per scoprire i segreti di come nascono borse, cappelli, tessuti, libri, ceramiche, gioielli.
  • Officine di Passioni – mette insieme realtà molto diverse unite da un filo rosso: passione e sapienza tecnica che diventano impresa.
  • Dove si impara la manifattura due passi tra le storiche accademie di moda e design, il Museo della Scienza e i laboratori del Politecnico di Milano, le scuole comunali e i centri di formazione che insegnano come realizzare gli oggetti.
  • Donne e Manifattura – dedicato all’anima rosa della manifattura milanese dalle botteghe dell’artigianato di lusso alla robotica applicata alla moda dove imprenditorialità, ricerca e innovazione vanno oltre gli stereotipi di genere.
  • Manifattura e Inclusione- dove si possono scoprire i progetti sociali che usano la manifattura come strumento per creare autonomia attraverso il lavoro, sviluppare talento e consapevolezza di sé, far nascere nuovi legami sociali, rinnovare il senso dell’incontro con gli altri.

Tutti gli eventi del weekend a Milano

Balli, feste e pedalate: tutti gli appuntamenti da non perdere nel weekend di Milano nel nostro spiegone!