Pubblicato in: Fiere e Festival

Le Joli Mai: il Teatro Franco Parenti celebra il ’68

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 4 settimane fa
Le Joli Mai Teatro Franco Parenti
Foto tratta da 'Pioggia' di Marco Pezza

Un luogo di cultura e di arte come il Teatro Franco Parenti, per l’appunto di passione civile, non poteva rimanere indifferente di fronte a un anniversario del genere. Son trascorsi cinquant’anni dal 1968 e al di là della mera ricorrenza, è opportuno ricordare attivamente quel periodo, farlo conoscere alle giovani generazioni e riscoprirne certi valori.

Sono già andati in scena alcuni spettacoli tra cui quello dedicato a Borsellino (‘Essendo stato‘ di e con Ruggero Cappuccio) o alle morti bianche (‘Acciaio liquido‘ scritto da Marco Di Stefano), ma ancora tanto è in programmazione.

Le Joli Mai: gli spettacoli

Pioggia 23 – 25 maggio 2018
scritto e diretto da Marco Pezza, con Alberto Astorri, Giovanni Gioia, Alberto Onofrietti, Marco Pezza, Diego Runko

Piove. Piove incessantemente da molti giorni. Nella casa cantoniera Fausto e Riccardo, due addetti alla manutenzione stradale,
sono costretti a passare una notte di straordinari sul luogo di lavoro per affrontare una grave emergenza meteorologica. Durante questa nottata imprevista, i due iniziano a conoscersi, a confrontarsi, a condividere spazio, tempo e tensioni. La pioggia continua a cadere, come le loro vite scorre incessante ed insensata, in attesa di una svolta, in attesa di attrito.
Il fondo della pianura, metri e metri al di sotto della strada, sembra talvolta in sussulto, e Fausto e Riccardo, nonostante lo strato di asfalto perfettamente mantenuto, avvertono questi sussulti; sentono che il sottosuolo ribolle e gorgoglia, come se volesse loro comunicare qualcosa.
Un conflitto freddo, una tensione nascosta ma palese che tiene viva l’azione quasi senza far accadere nulla.

ORARI: giovedì 24 maggio h 20,45; venerdì 25 maggio h 20,15

PREZZI: intero platea 23,50€; convenzioni 18€; over65 e under26 15€ + diritti di prevendita

Capatosta 29 – 31 maggio 2018
di Gaetano Colella, regia Enrico Messina, con Gaetano Colella e Andrea Simonetti

Siamo nello stabilimento più grande d’Europa, l’Ilva. Siamo in uno dei tanti reparti giganteschi della fabbrica,
Acciaieria 1 reparto RH. Qui l’acciaio fuso transita per raggiungere il reparto della colata e gli operai sono chiamati a controllare la qualità della miscela. La temperatura è di 1600 gradi centigradi. Due operai sul posto di lavoro. Il primo è
un veterano, vent’anni di servizio alle spalle e un carattere prepotente, di chi si è lavorato la vita ai fianchi e il poco che ha lo difende coi denti, compreso il suo piccolo desiderio: fuggire da Taranto, coi suoi figli, per non tornarci più. Il secondo è una
matricola, un giovane di venticinque anni appena assunto nello stabilimento. I due potrebbero essere padre e figlio.

ORARI: martedì 29 maggio h 20,15; mercoledì 30 maggio h 19,15, giovedì 31 maggio h 20,45

PREZZI: intero platea 23,50€; convenzioni 18€; over65 e under26 15€ + diritti di prevendita

Giornale parlato 31 maggio 2018
Informazione in scena
Ideazione e conduzione di Livia Grossi

L’ultimo appuntamento vede protagonista Francesco Battistini, inviato speciale del Corriere della Sera. Ha scritto per Il giornale di Indro Montanelli e per La Voce. Ha seguito per lunghi periodi guerre e crisi internazionali, dai Balcani all’Afghanistan, da Cuba al Libano fino alla Siria e alle primavere arabe. È stato corrispondente da Gerusalemme e inviato permanente in Maghreb, Tripoli e Il Cairo. Per sei volte ha subito gli arresti di Polizie ed eserciti internazionali in varie
parti del mondo. Con Lorenzo Cremonesi e altri colleghi è autore del libro Che cos’è l’Isis? L’ascesa del Califfato e le strategie per combatterlo.

ORARIO: h 18,30

PREZZO: biglietto cortesia 3,50€

Le Joli Mai: la proposta cinematografica

Qui potete trovare tutta la programmazione, in collaborazione con la Cineteca.

Le Joli Mai: la musica

Oltre ai concerti di Electropark, vi segnaliamo due proposte particolari, ‘Cuttuni e lamé‘ (26 maggio) e ‘The Migrant Nation (27 maggio).

Le Joli Mai: standup comedy

Diamoci un tono 30 maggio 2018

Edoardo Ferrario torna ad esibirsi dal vivo con un nuovo spettacolo comico. Dopo un anno di attenta osservazione della confusa realtà nazionale, urge fare chiarezza sui temi che gli stanno a cuore: le relazioni fra trentenni, il valore assunto dalla politica, le assurdità del mondo del lavoro e le ambizioni della sua generazione.
Un’ora e mezzo di monologhi, personaggi e imitazioni per raccontare un mondo che ci stupisce sempre di più e che pone nuove domande: sposta più voti la propaganda porta a porta o la pubblicazione di un meme? È ancora possibile divertirsi ad alcuni concerti varcata la soglia dei trent’anni? E soprattutto, perché ormai ci sono più
ristoratori che avvocati?

PREZZO: intero 18€

Riassumendo

Le Joli Mai, dal 5 al 31 maggio 2018

Teatro Franco Parenti

  • Via Pier Lombardo, 14, 20135 Milano MI, Italia
  • Dal al
  • teatrofrancoparenti.it/
Leggi la nostra Privacy Policy