Pubblicato in: Cinema

La nona edizione del Gran Festival del cinema muto è dedicata a Francesca Bertini

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 3 settimane fa
gran festival del cinema muto 2018

Tutto pronto per la nona edizione del Gran Festival del Cinema Muto, dedicati alla carriera della diva italiana Francesca Bertini (1892-1985).

Il Gran Festival del Cinema Muto è un appuntamento annuale in cui la passione per la pellicola incontra quella per la musica. Il Festival presentato in prima edizione nel 2009, lavora in sinergia con le cineteche nazionali per la diffusione del patrimonio storico filmografico.

La manifestazione toccherà diverse prestigiose location milanesi e offrirà l’occasione di numerosi incontri, conferenze e concerti distribuiti tra l’intera Regione Lombardia.

Il 29 settembre il festival inaugura al teatro dal Verme con il film Assunta Spina diretto da Gustavo Serena del 1915, che ha sancito la popolarità della Bertini. La pellicola, restaurata dalla Cineteca Sarda, presenta in anteprima assoluta la partitura originale composta da Rossella Spinosa.

Il 4 ottobre 2018, al Teatro Verdi di Milano, alle ore 21, sarà presentata la rassegna Shakespeare Nel Cinema Muto, una raccolta di pellicole storiche dedicate al grande drammaturgo William Shakespeare. In particolare sarà proiettato il film Re Lear (1910 regia di Girolamo Lo Savio) che vide la Bertini protagonista, oltre ad altri cortometraggi datati 1899/1910, come King John (GB 1899) e The Tempest (GB 1908). La serata è interamente musicata dalle partiture originali di Rossella Spinosa, in prima esecuzione assoluta, eseguite dall’Ensemble I Solisti Lombardi.

Il 9 ottobre 2018 sarà la volta di Sangue Blu (1914, regia di Nino Oxilia), al Teatro Filodrammatici, ore 21. Musiche originali di Rossella Spinosa (prima esecuzione assoluta) eseguite dalla stessa compositrice al pianoforte solista.

Per il 29 Novembre è prevista la proiezione de La Piovra (1919,rRegia di Edoardo Bencivenga) al Politecnico di Milano, ore 21. Musiche originali di Rossella Spinosa (prima esecuzione assoluta), eseguite dall’Ensemble I Solisti Lombardi, dirette dal M°Alessandro Calcagnile.

Infine il 5 dicembre si chiude il festival con La Serpe (1920, regia di Roberto Roberti), all’Università Bicocca di Milano, ore 21. Musiche originali di Rossella Spinosa (prima esecuzione assoluta), eseguite dall’Ensemble I Solisti Lombardi, dirette dal M°Alessandro Calcagnile.

Per tutti gli eventi cinefili a Milano non perdete il nostro #spiegonecinema