Pubblicato in: Teatro

Alice, cara grazia con Valentina Picello ad Après-coup

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 4 settimane fa
Alice, cara grazia

Alice, cara grazia è un atto monologato che Valentina Picello porta in scena non solo con ottime doti interpretative, ma forte di una precisa carica emotiva e surreale. L’attrice è riuscita a lasciare il segno anche in uno spettacolo corale come ‘Freud o l’interpretazione dei sogni‘, tratteggiando una paziente, la quale richiamava, anche solo come immaginario, Alice e il suo mondo.
A dividere il palco con lei Sebastiano Bronzato, a cui spetta la parte musicale; mentre drammaturgia e regia sono state curate da Filippo Renda.

 

Alice, cara grazia: la scheda ufficiale

Alice (una donna, non un personaggio fiabesco) dialoga con se stessa e con una serie di personaggi, animati e inanimati, forse frutto della sua fantasia.

Alice rappresenta La Donna, l’essere femminile in tutta la sua ingenuità, la sua sessualità, la sua voglia di affermazione (sul mondo, non solamente sul maschio).
Questa serie di comportamenti, di attitudini, la porta spesso a diventare, nello stesso tempo, vittima e carnefice di sé stessa, in una sorta di sconsiderato masochismo, che ha come fine l’attuazione del desiderio intimo e necessario di essere guardati. Ma, proprio perché “Alice”, non si tratta di un masochismo, né tantomeno di una narrazione, vittimista: anzi, questo di “avere gli occhi addosso”, non è un desiderio effimero, frivolo; trattasi di un sentimento primitivo e, quindi, sincero, profondo e necessario.
Starà ad Alice dimostrare la sua buona fede, starà a lei trasformarlo in una pratica benefica e salvifica.

Liberamente ispirato ad ‘Alice in Wonderlessland’ di Dario Fo e Franca Rame, e ai versi di Patrizia Valduga, in Alice, cara grazia la voglia di vivere e la forza propulsiva della femminilità di Alice sveleranno i tratti patetici e ridicoli di quegli uomini che, fingendosi protettori, si rivelano squallide piovre.
Un testo per raccontare le contraddizioni del femminile, tra ingenuità e desiderio di affermazione, tendenza al masochismo e rapporto conflittuale con il mondo maschile.

Riassumendo

Alice, cara grazia, il 22 marzo 2018

Après-coup

ORARIO: h 20

PREZZO: 20€ comprensivo di aperitivo. Prenotazione obbligatoria inviando mail a: proscenio@apres-coup.it

  • Via Privata della Braida, 5, 20122 Milano MI, Italia
  • Il

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!